Soggiorno: errori da evitare nell’arredamento

Tutti gli errori più comuni da evitare quando si progetta l'arredamento del soggiorno.

Ogni stanza della casa deve essere arredata in modo armonioso e proporzionale alle dimensioni. Questo spesso non accade, e, soprattutto negli ambienti principali, si rischia di rovinare lo spazio, invece di valorizzarlo. Vediamo gli errori da evitare nell’arredamento del soggiorno.

Soggiorno: errori da evitare per un arredamento perfetto

Numerosi sono gli errori che si possono commettere in un soggiorno. Dal più banale al più sofisticato, ognuno compromette il comfort e la vivibilità dell’ambiente, senza dimenticare l’impatto che ha sull’estetica e sull’armonia della stanza.

Di seguito tutti gli errori da evitare in soggiorno.

Scegliere il divano sbagliato

Un grande soggiorno inizia con un grande divano. Molto spesso, soprattutto quando si cambia casa, si parte già con l’idea di utilizzare il divano già esistente, perché i proprietari non vogliono sostituirlo, ma molte volte è proprio il divano che impedisce di ottenere l’effetto desiderato.

Nei soggiorni, un buon divano è fondamentale per il comfort, ma è anche fondamentale per l’aspetto di una stanza.

Assicurati di prestare attenzione all’altezza del sedile del divano e a redigere una planimetria del mobile prima dell’acquisto. Acquistare d’impulso è ottimo per accessori e tavolini, ma mai per un divano, poiché può essere un errore molto costoso.

Cadere nella sensazione delle showroom

Un altro errore che affligge i salotti di tutto il mondo è la “sensazione dello showroom”. In altre parole, una stanza che sembra sia stata acquistata tutta dallo stesso negozio. Fondamentale è invece mescolare elementi nuovi e vintage per creare una stanza interessante, eclettica e personalizzata.

Scegliere un tappeto troppo piccolo

Uno dei principali autori di reato nella decorazione del soggiorno è il tappeto di dimensioni mediocri. Il tappeto enorme può essere costoso e sembrare un impegno spaventoso, ma è uno degli aspetti più importanti di una stanza. I soggiorni hanno quasi sempre bisogno di un tappeto di almeno 240 cm x 300 cm. A meno che tu non abbia un soggiorno minuscolo, qualsiasi misura inferiore a 180 cm x 270 cm è un errore. Un tappeto di piccole dimensioni infatti potrebbe andare bene accanto a un letto, in una cucina o in un ingresso, ma sicuramente non funzionerà in soggiorno.

Appendere i quadri in modo errato

Appendere un quadro nel modo sbagliato non rovina l’esperienza, ma è terribilmente distraente. Numerosi sono i quadri per il soggiorno e alcuni concordano sul fatto che l’arte dovrebbe essere appesa all’altezza degli occhi, ma questo non si applica in ogni caso. Se i soffitti della casa sono davvero bassi, il quadro non può rispettare questo criterio per essere appeso.

Scegliere arredi troppo preziosi

Sicuramente l’impatto estetico è importante nell’arredamento, nonché la qualità degli oggetti, ma la casa va innanzitutto vissuta. Fondamentale è prestare particolare attenzione a rendere il vostro soggiorno adatto alle comodità della vita quotidiana, ad esempio scegliendo tessuti e tappeti che possano sopportare l’usura della vita di tutti i giorni.

Non mescolare periodi e stili

Spesso le persone si sentono bloccate e limitate dall’architettura della loro casa e scelgono mobili in base all’architettura e al periodo della casa. In realtà il segreto è mescolare gli stili dei complementi con lo stile dell’architettura. Unire mobili contemporanei, tappeti antichi e panchine africane è possibile, senza rinunciare all’armonia dell’ambiente. Soluzione ottimale è anche quella di recuperare e rielaborare mobili vintage, mescolandoli con divani personalizzati in modo che il soggiorno sembri accessibile e senza tempo.

Non valutare le misure

Le misure e le dimensioni sono fondamentali per scegliere gli arredi giusti. Soprattutto quando si mescolano periodi e stili diversi, prestare attenzione a questo particolare diventa ancora più importante poiché i mobili tradizionali sono tipicamente più alti dei pezzi moderni.

Non considerare i piccoli pezzi

Per evitare di sentirsi come all’interno di in un negozio, è importante lasciare una parte adeguata di budget per l’illuminazione, i tessuti e gli accessori, dopo aver selezionato gli articoli di grandi dimensioni. Sono i piccoli pezzi a conferire personalità alla stanza, e l’illuminazione contribuisce fortemente. Le lampade da terra e da tavolo sono le migliori per i soggiorni perché permettono di creare un’atmosfera calda e confortevole.

Scegliere un tavolino sproporzionato

Scegliere il tavolino è molto importante nel soggiorno. Fondamentale è lasciarsi guidare dal proprio stile di vita e necessità, in modo da scegliere i materiali e le dimensioni più adatte.

Scegliere opere d’arte a buon mercato

Le opere d’arte sono fondamentali per conferire personalità al soggiorno. Invece di essere generico, opta per un servizio di arte personalizzata, in cui puoi commissionare opere d’arte originali e convenienti.

Appendere le tende nel modo sbagliato

I bastoni per le tende appesi appena sopra la finestra possono chiudersi in uno spazio, invece appendere l’asta mezzo piede sopra il telaio della finestra è un’ottima soluzione. Questo darà alla stanza una sensazione di apertura.

Scegliere un’illuminazione permanente

Aggiornare gli apparecchi di illuminazione può essere un modo poco costoso per migliorare davvero l’estetica complessiva di qualsiasi spazio, oltre a dare un senso di sofisticata eleganza e comfort. È anche una delle caratteristiche di design più spesso trascurate, ma più versatile: le lampade possono muoversi con te.

Scegliere troppi accessori

Troppi accessori, non importa di che genere o dimensione, sono considerati eccessivi per l’arredamento. Gli accessori devono essere scelti con consapevolezza, creando un piacevole angolo sul tavolo da cocktail, sul buffet o sulla libreria, ma non devono apparire in ogni punto della stanza.

Non sfruttare la verticalità

Quando si progetta il soggiorno, il pavimento non è l’unica opzione per posizionare mobili e decorazioni: pensa in verticale. Considerare l’utilizzo di scaffali galleggianti e piante sospese è un’ottima soluzione per creare un ambiente originale e personalizzato.

Rivestire tutte le pareti con mobili

Un errore comune è posizionare tutti i mobili contro le pareti. Posizionare alcuni complementi verso il centro della stanza permette di creare un ambiente dinamico e particolare.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lakhta Center San Pietroburgo: ecosostenibilità e design

Tappeti per la cucina moderni: le nostre proposte

Leggi anche
Contents.media