Home » Arredamento » Sala » Mobili soggiorno stile vintage: il retrò torna attuale

Mobili soggiorno stile vintage: il retrò torna attuale

Come arredare il salotto in stile vintage: che pezzi scegliere per non esagerare e non cadere nel banale.

Negli ultimi anni lo stile vintage sta andando molto di moda, tanto che è utilizzato da tutti i designer, sia in tutta la casa che solo in alcune zone. In questo articolo andremo a vedere che mobili scegliere per un soggiorno in stile vintage senza perdere il tocco contemporaneo.

Advertisements

Mobili soggiorno stile vintage

Con stile vintage, in termini di design, si intende quel mobilio anni ’50-’60 rimesso a nuovo. Vediamo come possiamo sistemarlo all’interno di una stanza per garantire fascino senza perdere allo stesso tempo modernità.

In un perfetto soggiorno in stile vintage non possono assolutamente mancare credenze e cassettiere anni ’50 e ’60 e ovviamente anche vecchie radio, giradischi e librerie dallo stile provenzale o shabby chic, che ben si abbina ad uno stile retrò. Un elemento che si sposa invece benissimo con il fascino anni ’20 è un bellissimo angolo bar, che rimanda al fascino dell’epoca del proibizionismo.

Vediamo questi elementi nello specifico.

Cassettiere e credenze

Fondamentale è che questi elementi siano di legno, magari smaltato. Molto importante è che si evinca che però questi elementi siano fatti di questo materiale. Una cassettiera color acqua, circondata da elementi industriali, può dar vita ad uno stile moderno molto elegante, il cosiddetto industrial vintage.

Divani e poltrone

I divani e le poltrone in stile vintage sono caratterizzati dalla presenza di piedini a zampa di leone o obliqui. Possono essere realizzati in vari materiali, come pelle o tessuto e hanno tinte neutre, calde, ma anche sgargianti. Ricordatevi che per dare veramente idea di uno stile vintage è necessario che il vostro soggiorno sia caratterizzato da elementi naturali, come ad esempio anche il legno.

Angolo bar

L’angolo bar può essere realizzato o in metallo o in legno, può essere più minimalista, quindi discreto in vetro e metallo, facilmente spostabile grazie a delle rotelle, oppure può essere dedicato ad esso una intera parete del vostro soggiorno, posizionando un bel bancone in legno, e al di là di esso degli sgabelli, magari in ferro battuto. Il fascino anni ’20 così sarà assolutamente assicurato.

Lampade

L’illuminazione è fondamentale in ogni salotto, ma per renderlo veramente vintage, il consiglio che vi diamo è quello di scegliere lampade a sospensione o a terra, sulla tonalità del rame, magari dall’aspetto un po’ vissuto, lavorato a mano. Questo colore infatti, oltre ad essere molto raffinato, rimanda molto agli anni ’50.

Elementi d’arredo tipici del periodo

Quanti di noi hanno visto Grease? Probabilmente tutti. Nell’iconica scena della caffetteria, dove Sandy e Danny si incontrano dopo il disastroso confronto nel cortile della scuola, c’è un elemento che fa da sfondo al loro ennesimo battibecco: un jukebox. Questo pezzo d’antiquariato può diventare un delizioso elemento d’arredo un po’ pop, che potrebbe dar vita e luce ad un soggiorno anche un po’ spoglio, oppure minimal, potrebbe essere infatti un ottimo elemento di contrasto.

Oppure, se preferite uno stile più raffinato, potete optare per un giradischi. Non abbiate timore, non sarà un pezzo di antiquariato messo nella vostro soggiorno a prendere polvere, infatti negli ultimi tempi, i mercatini dell’usato stanno diventando sempre più numerosi, e troverete sicuramente occasione per trovare il disco perfetto per voi e ascoltare piacevolmente la musica sdraiati sul vostro divano vintage.

Ricordatevi in linea di massima di non esagerare e di mantenere la coerenza con i vari elementi d’arredo per non creare accozzaglie di stili, produrrebbero un effetto molto spiacevole, e farebbero perdere armonia alla stanza.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Materiali per arredamento autunnale: le texture più adatte

Arredamento soggiorno in stile giapponese: l’oriente che conquista

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.