Home » Arredamento » Colori pareti per la camera da letto Feng Shui: tra design e spiritualità

Colori pareti per la camera da letto Feng Shui: tra design e spiritualità

Per Feng Shui s’intende una pratica di origine orientale che corrisponde a un vero e proprio modo di vivere, una specie di linguaggio che mediante colori, forme e suoni rende l’abitazione più armoniosa e confortevole. Secondo alcune indagini, trascorriamo un terzo della nostra vita a letto, ed è proprio per questo che per garantire il massimo relax, ognuno dovrebbe seguire le regole del Feng Shui nella propria camera, con i giusti colori per le pareti.

Colori pareti per la camera da letto Feng Shui

Quest’arte geomantica taoista insegna come collocare gli oggetti all’interno di una stanza e quali colori utilizzare per garantire serenità e un’atmosfera positiva. In particolar modo, questa antica arte cinese applica delle regole per il corretto fluire delle energie positive. Alla base della sua teoria c’è il fatto che tutto quello che è intorno all’essere umano influisce, in maniera negativa o positiva, sulla sua personalità.

Il letto, secondo quest’arte, andrebbe scelto con poche parti metalliche, con un sistema di doghe e un buon materasso. La testiera, invece, dovrebbe trovarsi contro il muro. Inoltre il letto dovrebbe essere collocato in una posizione tale da non distrarre il sonno a causa dell’energia che fluisce tra porte e finestre. Occorre scegliere dei colori riposanti abbinati a materiali come legno, metallo, pietra il più naturali possibili.

feng shui

Materiali e illuminazione

Per quanto riguarda le pareti di una camera da letto, è preferibile optare per pitture biocompatibili e arredare il tutto con materiali morbidi come cotone e seta o anche lino. Inoltre l’illuminazione è piuttosto importante in quanto essa è la fonte primaria di energia per la propria mente. Per questo è consigliabile utilizzare degli interruttori in grado di regolare la quantità di luminosità o anche decorare con delle candele profumate.

Colori

La scelta dei colori non deve essere casuale, ma deve seguire un ordine importante per garantire all’individuo benessere. E’ proprio per questo motivo che sulle pareti sono privilegiati sfumature rilassati come:

  • il bianco, colore neutro più utilizzato;
  • il verde che rappresenta rigenerazione e rinnovamento;
  • il rosa chiaro;
  • il blu o l’azzurro.

Insomma tutte le tinte pastello possono essere utilizzata per rendere la propria stanza più rilassante possibile, a differenza dei colori caldi come giallo, arancione e rosso che trasmettono troppa energia non garantendo un sonno rilassante e continuo. Quindi i colori rappresentano proprio i punti chiavi di questa filosofia, in grado non solo di influenzare le scelte future ma anche la vita quotidiana.

Secondo la teoria del Feng Shui sono anche sconsigliate le carte da parati, perché potrebbero destare la sensazione di un ambiente troppo articolato facendo sentire gli individui molto più soffocati specialmente se si hanno numerosi mobili e quadri all’interno della stanza.

camera feng shui

Scritto da redazione online
Tag

Fertirrigazione: cos’è, vantaggi e funzionamento

Caratteristiche arredamento anni ’50: storia della rivoluzione estetica

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.