Qualità del sonno e disturbi: le cause più importanti

Le scelte di arredamento possono influire sulla qualità del sonno. Ecco i consigli migliori.

La qualità del sonno è estremamente importante, e i disturbi correlati ad essa possono sconvolgere l’intera routine quotidiana. L’interno della tua camera da letto può avere molto di più che un semplice valore estetico. I mobili, la tavolozza dei colori e persino la routine di pulizia possono fare la differenza per la qualità del sonno.

Phil Lawlor, esperto del sonno di Dormeo, ha parlato dei più grandi errori che potrebbero limitare il tuo sonno.

Il letto è scomodo o nel posto sbagliato

Il tuo letto può avere un grande impatto sulla qualità del sonno. Il materasso sbagliato per la tua posizione di riposo può risultare inadatto alla colonna vertebrale, e può portare a mal di schiena e sonno disturbato.

È importante investire in un materasso di buona qualità che sostenga tutti i tuoi punti di pressione, comprese le spalle, i fianchi e la base della colonna vertebrale.

Come regola generale, si dovrebbe sostituire il materasso ogni sei od otto anni. Tuttavia, se ti sembra che il tuo materasso non sia più comodo o di supporto come dovrebbe essere, o se hai iniziato a notare segni di usura, potrebbe essere il momento di investire in uno nuovo. Oppure, come opzione temporanea, potresti considerare l’acquisto di un topper per materassi.

Quando acquisti un nuovo materasso, presta attenzione alla valutazione della fermezza, perché questo determinerà il modo in cui sosterrà la tua posizione di riposo. Un materasso medio o medio-morbido sarà perfetto se ti piace dormire sul fianco. Chi dorme di schiena tende ad avere bisogno di un po’ più di supporto, quindi un materasso medio o solido è l’opzione migliore.

Phil dice che dovresti anche considerare la posizione del tuo letto. Idealmente, la porta della stanza dovrebbe essere visibile dal letto, ma quest’ultimo dovrebbe essere solo parzialmente visibile dalla porta. Ciò può aiutare a fornire un maggiore senso di sicurezza, in quanto si può facilmente vedere chi va e chi viene, senza che loro ti vedano.

La palette di colori è troppo luminosa

Di che colore sono le pareti della tua camera da letto? La stanza dovrebbe essere il tuo santuario e decorarla con tutti i tuoi colori preferiti può aiutarti a migliorare il tuo umore. Tuttavia, tieni presente che le tonalità brillanti e audaci possono stimolare la mente e rendere difficile addormentarsi.

Se hai decorato la tua stanza con toni vivaci, ciò non significa che debba rinunciarvi completamente. Dipingere le pareti in un rilassante blu pastello, rosa scuro, verde salvia o beige può aiutare a creare un senso di relax, e si può sempre ravvivare con alcuni accessori come cuscini.

I toni scuri e naturali come il blu, il grigio, il tortora e un verde intenso sono anche ottime opzioni per le camere da letto, in quanto possono dare una sensazione accogliente e confortante senza sovrastimolare la mente. Quindi, se ti piace l’arredamento audace, dipingere le pareti con uno di questi colori potrebbe essere un’altra grande opzione.

Qualità del sonno luce

Le tende e le persiane sono troppo sottili

Le distrazioni della luce esterna possono influenzare la qualità del sonno. Mentre puoi spegnere le lampade di notte, la luce può ancora entrare nella tua stanza dai lampioni e dalla luna. Anche se le tende trasparenti possono far entrare un sacco di sole durante il giorno, non bloccano la luce esterna di notte, che può illuminare la stanza e tenerti sveglio.

Per migliorare ciò, considera di scambiare le tue tende più sottili con una tenda oscurante. Dovrebbero adattarsi all’intera larghezza della tua finestra per ridurre al minimo la luce che entra dai lati.

Stai usando i profumi sbagliati

Tutti vogliamo che la nostra camera da letto abbia un odore piacevole e invitante, ma alcuni profumi possono essere più stimolanti di altri, il che significa che le tue candele preferite e i tuoi diffusori potrebbero effettivamente tenerti sveglio.

Profumi come la menta piperita possono aumentare la vigilanza e migliorare la memoria, mentre i profumi floreali come l’ylang-ylang possono aumentare il relax, secondo uno studio pubblicato sull’International Journal of Neuroscience. Mentre un odore audace e persistente non ti sveglierà necessariamente di notte, profumi come gli agrumi e la menta piperita possono essere tonificanti, il che significa che troverai molto più difficile rilassarti e distenderti.

Piuttosto, scegli profumi rilassanti che creino un’atmosfera calma in cui distendersi. Phil suggerisce di optare per odori confortanti come lavanda, camomilla e legno di cedro. Questi profumi possono aiutare a rilassarsi e dormire profondamente.

La tua stanza è troppo disordinata

Liberare la mente è un ottimo modo per rilassarsi e addormentarsi, ma non dimenticare di liberare lo spazio intorno a te. Una camera da letto disordinata potrebbe contribuire all’incapacità di rilassarsi alla fine della giornata, perché può sopraffare rapidamente la mente e dare la sensazione di avere compiti incompiuti da terminare.

Semplici attività come rifare il letto ogni mattina e togliere il disordine possono aiutare ad addormentarsi ogni sera. Per evitare di passare le serate a riordinare, Phil suggerisce di usare un bidone o un cestino nella tua stanza, in modo da poter riordinare in fretta e in modo funzionale.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piante in camera da letto: quali scegliere e come posizionarle

Bagno: gli errori più comuni e come evitarli

Leggi anche
Contents.media