Come illuminare la sala da pranzo: tra design e funzionalità

Come illuminare la sala da pranzo in modo da creare un ambiente unico e accogliente.

La sala da pranzo è uno spazio tipicamente dedito all’ospitalità e alla convivialità. L’illuminazione assume quindi un ruolo fondamentale per valorizzare l’ambiente e creare un’atmosfera accogliente. Ci si chiede quindi quali siano le soluzioni più adatte ad ogni esigenza.

Vediamo come illuminare la sala da pranzo.

Come illuminare la sala da pranzo: tutte le soluzioni

L’illuminazione viene spesso data per scontata, prediligendo invece la scelta di mobili e decorazioni. In realtà gioca un ruolo da protagonista nell’arredamento, sia come oggetto di design sia per l’atmosfera che contribuisce a creare.

Di seguito tutte le soluzioni.

I faretti

L’installazione di faretti è una delle soluzioni più moderne. Posizionati in modo corretto, riescono a illuminare la stanza in modo omogeneo.

Una soluzione ottimale è collocare i faretti in linea con il centro del tavolo, in modo da non creare effetti d’ombra spiacevoli quando la luce incontra gli oggetti posti sul piano.

faretti sala da pranzo

Lampada a sospensione

La lampada a sospensione è un’ottima scelta per unire la necessità dell’illuminazione alla bellezza estetica. La scelta di una bella lampada di design, elegante o appariscente, contribuirà a decorare la sala da pranzo, creando un effetto sorprendente. Ovviamente è importante che la scelta della lampada sia in linea con il resto dei complementi d’arredo, per design e armonia. Fondamentale è la posizione della lampada. Per evitare che alcune zone del tavolo rimangano oscurate, la lampada va collocata ad almeno 60 cm di distanza rispetto alla superficie del tavolo.

lampada a sospensione

In alternativa si può optare per delle lampade più piccole, disposte in serie.

lampade in sequenza

Lampada da terra

La scelta di una lampada da terra è forse la più rischiosa. Difficilmente riesce a illuminare in modo omogeneo l’intera superficie del tavolo, ma se ben collocata e con alcuni accorgimenti, si adatta perfettamente a ogni tipo di arredamento o design.

Il consiglio è quello di posizionare altre fonti di illuminazione, in aggiunta alla piantana, in modo da garantire una perfetta illuminazione. Il tono e la potenza delle diverse lampade dovrà ovviamente essere affine, altrimenti si potrebbero creare contrasti e sovrapposizioni di luci poco piacevoli.

lampada da terra 1

Applique da parete

L’installazione di una o più applique da parete è una delle più classiche. Sofisticata ed elegante, crea piacevoli chiaroscuri, adatti a una cena romantica. Se il contesto non dovesse però essere questo, la luce risulterebbe troppo tenue. Fondamentale è sempre collocare delle altre fonti di illuminazione specifiche per il tavolo da pranzo.

applique

Lampada da tavolo

Una soluzione adatta a più occasioni, è la lampada da tavolo. Posizionata direttamente sulla superficie del tavolo da pranzo, dona alla stanza un’atmosfera calda e confortevole. Ne esistono in numerosi colori e tipologie, ma l’importante è scegliere un modello che sia in armonia con il tavolo, per colore, forma e dimensione.

lampada da tavolo

La luce naturale

Per quanto l’illuminazione artificiale sia fondamentale nonché elemento di design, la luce naturale che entra nella stanza non va trascurata. La sala da pranzo dovrebbe essere un ambiente molto luminoso. Perfetta è l’idea di posizionare il tavolo di fronte a una grande finestra o, in generale, nel punto più luminoso della stanza.

Per garantire l’ingresso della luce, senza rinunciare alla privacy, bisogna optare per delle tende che non blocchino la luce, ma che la filtrino naturalmente. La scelta ricade sicuramente sulle tende di lino o in cotone chiaro.

la luce naturale

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quadri in bagno: idee e cosa sapere sulla nuova tendenza

Scala contenitore per soppalco: recuperare spazio con stile

Leggi anche
Contents.media