Come rinnovare il bagno senza ricorrere alla ristrutturazione

Per cambiare completamente il look del bagno non è sempre necessario effettuare interventi strutturali o ristrutturazioni.

Il bagno è un ambiente della casa che non si può trascurare e che, se troppo datato, non si presenta di certo accattivante. Parliamo di una stanza in cui ci si dedica alla bellezza e al benessere, ma che viene vista spesso e volentieri anche dagli ospiti. Per questo è importante che sia accogliente, curata e pulita, che presenti degli arredi gradevoli e qualche dettaglio di stile. In molti rinunciano a rinnovare il bagno perché non vogliono intraprendere importanti e costosi lavori di ristrutturazione, ma è bene sapere che per cambiare completamente il look di questo ambiente non è sempre necessario effettuare interventi strutturali.

Vediamo dunque insieme come rinnovare il bagno senza effettuare alcuna ristrutturazione.

Sostituire i sanitari in modo semplice ed economico

I sanitari sono elementi che presto o tardi devono essere sostituiti perché quando iniziano a presentare segni di usura trasmettono un senso di trascuratezza e talvolta anche di scarsa pulizia. Al giorno d’oggi esistono moltissime soluzioni moderne che non sono solo belle da vedere, ma offrono anche qualche comodità in più. Basti pensare al WC con tavola ammortizzata e privo di rientranze, decisamente più semplice e pratico da pulire. Per sostituire i sanitari non è necessario intraprendere lavori di idraulica e muratura costosi: basta prestare attenzione alla posizione dei tubi di scarico e scegliere dei modelli che siano compatibili con gli attacchi già presenti. Se si desidera sostituire il vecchio WC a pavimento, ad esempio, non si può scegliere un water sospeso perché sarebbe necessario mettere mano a tutto il sistema degli scarichi.

Rinnovare le pareti senza togliere le piastrelle

Per quanto riguarda il rivestimento del bagno, non è necessario rimuovere le piastrelle esistenti e posarne di nuove per rendere la stanza più moderna e cambiarne il look. Anche in questo caso esiste una soluzione decisamente più economica ma altrettanto valida che consiste nel pitturare il rivestimento esistente con uno smalto ad acqua apposito per la ceramica. Cambiare il colore delle pareti permette di rendere la stanza come nuova riducendo allo stesso tempo i costi.

Cambiare il pavimento senza rimuovere quello esistente

Come per le pareti, anche il pavimento si può rinnovare senza dover intraprendere opere di ristrutturazione o interventi costosi. Al giorno d’oggi, infatti, esistono diversi rivestimenti come il gres porcellanato ed il laminato che si possono posare direttamente sulle piastrelle già presenti senza la necessità di rimuoverle. Questi sono materiali che ormai si trovano in moltissime varianti di colore e che permettono anche di replicare superfici come legno, pietra e via dicendo.

Scegliere pochi arredi, ma di design e di qualità

Infine, per quanto riguarda gli arredi veri e propri, come mobili e pensili conviene sempre evitare di riempire troppo lo spazio ed optare per soluzioni moderne e di qualità. Per evitare di spendere più del dovuto, vi consigliamo di dare un’occhiata alle proposte Damura, rivenditore specializzato per l’arredamento bagno di design e per la progettazione di ristrutturazioni di spazi domestici. Infatti, questa azienda si presenta come un attore altamente qualificato nella scelta dei materiali ed arredi, proponendo soluzioni di altissima qualità, dal design moderno ed accattivante, perfette per rendere il vecchio bagno una stanza dal gusto contemporaneo.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Soluzioni intelligenti per massimizzare lo spazio in camera

Trasforma la camera da letto con la carta da parati a righe

Leggi anche
Contents.media