Home » Fai da te e bricolage » In prossimità di un trasloco

In prossimità di un trasloco

A quasi tutti sarà capitato almeno una volta di dover affrontare un trasloco, la cosa migliore da fare per non farsi cogliere dal nervosismo e dall’ansia è farsi uno schema dettagliato di ogni camera che si deve svuotare, fare un piccolo disegno ad esempio di come è arredata la stanza con i mobili ecc.
Meglio ancora è scattare qualche foto prima di iniziare a svuotare i mobili dopo di che catalogare le scatole di cartone non solo con i soliti numerini ma inserendo una lettera prima, ad esempio se svuotiamo un mobile del tinello scriveremo sulla scatola "T1", per il contenuto degli armadi della camera da letto "L1" o "CL1" e via di seguito. È meglio scrivere direttamente sugli scatoloni in quanto spesso i bigliettini attaccati con il nastro adesivo si possono strappare o staccarsi, e riportare con la massima precisione tutto il contenuto su di un quaderno, ogni piccolo dettaglio che al momento ci potrà sembrare inutile ma poi si rivelerà di massima importanza.
I piatti andranno incartati uno ad uno con carta di giornale e poi avvolti e gruppi di sei in un pezzo di nylon pluriball, idem per tazzine e bicchieri, avendo cura di non riempire troppo le scatole, per questo è consigliabile usare cartoni non troppo grandi in modo che si risultino il più maneggevoli possibile.
Prima di affrontare il giorno del trasloco se si abita in città o in un zona in cui si debba occupare suolo pubblico con mezzi di trasporto o quant’altro, assicurarsi di avere i permessi in regola e di aver effettuato il pagamento appunto per occupazione di suolo pubblico, in molti casi quando ci si rivolge a una ditta per traslochi autorizzata queste cose vengono svolte da loro ma ovviamente non a proprie spese, così si verrà a pagare un centinaio o anche più di euro per questa mansione, mentre effettuando il pagamento presso gli uffici autorizzati e presentando poi la richiesta personalmente presso i vigili, l’ammontare della cifra è nettamente inferiore, logicamente la tariffa varia da città a città.
La sera prima, sbrinare il frigorifero in modo che non contenga nessun residuo di acqua e se dovesse essere coricato durante il trasporto, prima di riaccenderlo è di fondamentale importanza aspettare almeno un paio di ore in modo che il gas contenuto riprenda il suo normale circolo.

Filtri acqua potabile: guida all'acquisto

Idee fai da te per addobbare la casa con le foto di Babbo Natale

Lascia una recensione

1000
  Sottoscrivi  
Notificami
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.