Home » Arredamento » Poltrona da angolo lettura: quale scegliere per rilassarsi

Poltrona da angolo lettura: quale scegliere per rilassarsi

Quando si parla di angolo lettura, si fa riferimento ad un luogo di totale relax, in cui si va a cercare pace e concentrazione. Si tratta di uno spazio di fondamentale importanza, che non può assolutamente mancare nelle case di chi ama leggere in tranquillità, in fondo cosa c’è di meglio di una poltrona da angolo lettura? Ciò non toglie però, che può essere benissimo usato anche per altre attività, quali sfogliare fotografie o semplicemente rilassarsi.

Come creare un angolo da lettura perfetto

La creazione di un angolo lettura perfetto non prevede l’utilizzo di molti elementi. Si tratta infatti di una cosa molto semplice da mettere in pratica. Gli elementi indispensabili sono essenzialmente due: la poltrona e la lampada.

poltrona e lampada

Questi sono i due elementi in grado di garantire il massimo del comfort, permettendo la lettura anche di sera quando la luce naturale non è più in grado di illuminare la stanza a dovere. E’ consigliabile optare per le lampade dotate di braccio orientabile, così da direzionare l’illuminazione a seconda delle proprie esigenze. Altri elementi importanti per l’angolo da lettura sono:

  • Il poggiapiedi è ideale per chi desidera un comfort ancora maggiore da accompagnare a quello già offerto dalla poltrona.
  • Il tavolino è perfetto per gli amanti della lettura che generalmente amano accompagnare la stessa con una bella tazza di tè. La presenza di un tavolino risulta quindi essere fondamentale, per poggiare il proprio tè o qualsiasi altro oggetto.
  • Come è già stato detto, la presenza di una lampada è fondamentale per favorire la lettura serale quando la luce naturale comincia a mancare. Per la lettura diurna però, è sempre meglio affidarsi alla luce naturale. La presenza di una finestra è quindi necessaria per rendere ulteriormente piacevole e confortevole il proprio angolo lettura.

Poltrona da angolo lettura: come sceglierla

Tra tutti gli elementi fondamentali per la creazione del proprio angolo da lettura, la poltrona rappresenta senza ombra di dubbio quello più importante. Ma come scegliere la migliore poltrona in base alle proprie esigenze?

diverse poltrone
Come ben sappiamo, ogni poltrona è diversa dalle altre: infatti, ogni poltrona è realizzata con materiali diversi, presentando design e tipologia di seduta differenti l’un dall’altra. E’ possibile infatti scegliere tra poltrone classiche, moderne o vintage. Per essere efficace,una poltrona, deve essere confortevole e garantire il massimo relax.
Oltre alla comodità, bisogna poi tener conto dello stile. La scelta della poltrona, dipende quindi principalmente da tre fattori.

Schienale

Lo schienale rappresenta l’elemento fondamentale della poltrona, è possibile trovarlo dritto o reclinabile. Lo schienale reclinabile risulta essere estremamente apprezzato da chi preferisce leggere da sdraiato. Per chi invece preferisce la semplice lettura da seduto, è bene optare per uno schienale dritto.

schienale

Braccioli

La poltrona con i braccioli è ovviamente in grado di garantire un maggiore comfort, in quanto presenta dei punti di appoggio per le braccia. Bisogna tenere però in considerazione l’imbottitura e la sporgenza degli stessi, quando si compra una poltrona con i braccioli.

braccioli

Materiale

Le poltrone sono presenti sul mercato in tantissimi materiali: in questo caso la scelta va fatta in base alle proprie esigenze e/o preferenze.

sedia a dondolo

Oltre alle classiche poltrone imbottite o a pavone, è possibile optare anche per una sedia a dondolo. La sedia a dondolo infatti, rappresenta una valida alternativa alla classica poltrona, e risulta essere molto apprezzata da chi preferisce una lettura più movimentata e coccolata.

sedia dondolo

Scritto da redazione online

Candele Fornasetti: quando l’arte l’illumina

Sala da pranzo stile shabby chic: come arredarla?

Lascia una recensione

1000
  Sottoscrivi  
Notificami
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.