Ristrutturare casa: 3 errori da evitare

Dal progetto ai materiali: ecco come fare le scelte giuste per una ristrutturazione senza preoccupazioni

È facile essere travolti dai dubbi quando arriva il momento di ristrutturare casa. La burocrazia, il preventivo, la scelta dell’impresa di ristrutturazione e dei materiali: come prendere la decisione migliore? Può accadere che la fretta, l’ansia o l’inesperienza portino a fare scelte sbagliate, con il rischio di ritrovarsi brutte sorprese nel bel mezzo dei lavori o al loro termine. In questi casi si dice che “prevenire è meglio che curare”: ecco allora gli errori più comuni da non fare quando si decide di ristrutturare casa.

1. Sottovalutare la fase di progettazione

Il primo errore che spesso si commette è sottostimare i tempi per la progettazione dei lavori di ristrutturazione e trascurarne i dettagli. Calcolare le misure degli ambienti, la loro distribuzione, gli ingombri, la collocazione degli impianti, eccetera sono attività fondamentali per la buona riuscita della ristrutturazione, e la loro progettazione richiede tempo.

Va bene utilizzare una copia della piantina per buttare giù qualche idea, ma meglio non esagerare con l’improvvisazione: per la progettazione e i lavori conviene affidarsi a professionisti con anni di esperienza nel settore come quelli che formano il network Io Ristrutturo e Arredo, che nel ristrutturare casa curano ogni aspetto nei minimi particolari, dall’ideazione delle soluzioni più adeguate alla gestione del cantiere.

2. Trascurare la burocrazia

Ristrutturare casa significa anche richiedere autorizzazioni e permessi per non incappare in problemi legali e sanzioni. Per esempio, se la ristrutturazione prevede la modifica delle parti strutturali dell’abitazione, è necessario richiedere la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Dando la giusta attenzione alla parte burocratica è possibile avviare i lavori di ristrutturazione in tempo ed evitare sanzioni amministrative.

3. Scegliere il preventivo meno caro

Il risparmio non è sempre la scelta più conveniente. Chi propone prezzi inferiori, di solito, utilizza prodotti di qualità inferiore. Scegliendo l’opzione più economica, si corre il rischio di affrontare in corsa ulteriori spese non previste, o di dover sostituire dopo poco tempo materiali già usurati o poco performanti. Il consiglio è valutare più preventivi e cercando di capire perché alcuni prezzi sono più alti rispetto ad altri, scegliendo infine la soluzione più idonea alle proprie esigenze abitative ed economiche.

Ristrutturare casa senza stress con Io Ristrutturo e Arredo

Ristrutturare casa senza commettere errori in fase di progettazione, nella gestione burocratica e nella scelta del preventivo è possibile scegliendo una ditta professionale e affidabile, che ascolta con attenzione le richieste del cliente per realizzare la casa dei suoi sogni.

Con il servizio all inclusive di Io Ristrutturo e Arredo, network presente in tutta Italia con 90 showroom, ristrutturare casa con la formula chiavi in mano è più comodo che mai: un solo referente di fiducia gestisce tutto, dagli aspetti burocratici al coordinamento dei lavori di riqualificazione e arredamento, riducendo a zero il rischio di fare scelte sbagliate dovute alla fretta o all’inesperienza.

Nei suoi punti vendita, inoltre, il network consente di toccare con mano i materiali made in Italy, certificati e di qualità, e di confrontarsi con esperti in grado di soddisfare ogni esigenza abitativa dal punto di vista funzionale ed estetico. L’offerta chiavi in mano di Io Ristrutturo e Arredo è ideale per ristrutturare casa e arredarla secondo i propri desideri!

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Luci da interno per l’armadio: come illuminare l’armadio

Cinque modi eleganti per introdurre il rame nella tua casa

Leggi anche
Contents.media