Vernici per la porta d’ingresso: cosa sapere

Ecco tutto ciò che devi sapere e gli errori da evitare.

La porta d’ingresso è la prima impressione che la famiglia, gli amici e i visitatori hanno della tua casa, quindi è importante mantenerla in condizioni ottimali. Una nuova mano di vernice fresca è una trasformazione relativamente veloce (si può fare il lavoro in un giorno) e poco costosa.

Tra l’altro, anche le insegne per la casa possono giocare un ruolo fondamentale.

Quale tipo di vernice è meglio per una porta d’ingresso?

La vernice lucida sembra favolosa nei colori ricchi e scuri, ma la superficie della porta deve essere davvero in buone condizioni. In caso contrario, la luce evidenzierà qualsiasi grumo, urti e imperfezioni e attirerà l’attenzione su di loro. Una finitura satinata semilucida sta benissimo in tutti i colori e nasconde una moltitudine di peccati se la porta non è perfetta come quando era nuova di zecca.

Le vernici lucide a base di solventi sono generalmente considerate le finiture più resistenti e durevoli. Tuttavia, la vernice lucida ha bisogno di grande cura e di una mano super ferma per dipingere, poiché le fuoriuscite e gli slittamenti possono essere difficili da rimuovere dalla muratura o dai mattoni circostanti. Inoltre, i pennelli devono essere puliti con cura in acqua ragia, il che può essere un lavoro disordinato.

Ora ci sono anche eccellenti vernici opache a base d’acqua sul mercato. Quest’ultime si asciugano più rapidamente tra una mano e l’altra rispetto alle vernici lucide. I pennelli che sono stati usati per le vernici a base d’acqua si puliscono in acqua calda e sapone e poi in acqua pulita.

Quale vernice evitare?

Non dovresti mai usare una vernice progettata per interni su una porta d’ingresso, anche se sull’etichetta c’è scritto che è per legno. Tutti i tuoi sforzi nella preparazione e nella verniciatura andranno persi a causa delle intemperie in tempi doppiamente rapidi.

porta d'ingresso casa

Qual è il miglior colore per dipingere una porta d’ingresso?

Questa primavera, i colori per dipingere la porta d’ingresso prendono ispirazione dalla natura; rosa petalo, verdi organici morbidi e blu cielo pallido. Usare due tonalità – contrapponendo toni più chiari e più scuri dello stesso colore – ha un forte impatto ed è facile da creare se ci si attiene ad alcune regole. Più ampio è il contrasto, più drammatico sarà l’impatto del tuo ingresso.

Oppure, potresti selezionare due colori individuali che funzionano bene insieme; prova un color melanzana per la parte principale della porta con accenti grigi.

Qual è un’opzione di colore a prova di errore?

Se sei bloccato per l’ispirazione, il classico colore della porta d’ingresso è il nero super-lucido. Sembra ugualmente efficace con l’hardware tradizionale in ottone lucido o contemporaneo in acciaio cromato lucido o spazzolato. Se dovesse sembrarti troppo pesante per la tua casa moderna, considera una tonalità meno dominante come il grigio antracite o il blu francese. Entrambi stanno bene con accessori cromati lucidi o spazzolati.

Inoltre, il blu è una scelta sicura per ogni stile di casa. L’uovo d’anatra sta bene con le case più vecchie, come le case a schiera e i cottage. Anche il blu cobalto è un colore emergente per le porte d’ingresso, che riflette le tendenze del 2022 per una casa allegra e ottimista.

porta d'ingresso vernice

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come scegliere le tende arricciate moderne?

Pianta del formaggio svizzero: la pianta d’appartamento perfetta per Instagram

Leggi anche
Contents.media