Come lavare il cane in casa: procedimento e consigli

In questo articolo, tutto quello che c’è da sapere su come lavare in maniera corretta il proprio cane in casa.

Quando si vive con un amico a quattro zampe ci si informa su ogni aspetto necessario per prendersene cura in maniera responsabile: dalla toelettatura, al cibo giusto. Capire ogni quanto lavarlo e come fare, è un argomento molto importante: ecco quindi tutte le istruzione che servono per capire come lavare il proprio cane in casa.

Perchè è importante informarsi

Lavare il proprio cane è un modo per prendersene cura soprattutto a livello igienico. A differenza di altri animali, il cane sta spesso a contatto con il mondo esterno e di conseguenza tende a sporcarsi molto. Tuttavia, lavarlo troppo frequentemente è sconsigliato, perchè finirebbe col rovinare il suo pelo. Per informarsi nello specifico sulle tempistiche da seguire è meglio chiedere a un veterinario. In generale si considera un lasso di tempo che va da 4-6 settimane per ogni lavaggio.

Lavare cane1

Come lavare il cane in casa: tutte le info

Dopo aver appreso ogni quanto lavare il proprio cane, si potrà pensare a come preparare il bagno per accogliere l’amico a quattro zampe, cercando di evitare troppi danni alla stanza.

Dove lavarlo

In base alla taglia del proprio cane, si potrà scegliere il luogo/contenitore più adatto. Un cane grande sarà più comodo in una vasca, mentre per uno di piccola taglia è meglio optare per un lavandino o per una bacinella da mettere nella vasca, in modo avere il doccino a portata di mano.

Lavare cane5

Acqua e vestiario

Per rendere il lavaggio confortevole sia pe il cane, sia per chi lo sta pulendo, meglio utilizzare dell’acqua calda, non bollente.

Bisogna considerare che il cane difficilmente starà fermo a farsi lavare, è quindi utile pensare di vestirsi con abiti comodi che possono essere bagnati e schizzati senza che si rovinino.

Accessori

Tra gli oggetti necessari per il lavaggio, è bene assicurarsi di avere a disposizione più asciugamani, per il cane e per chi lo lava, le spazzole e lo shampoo più adatto, eventualmente il phon.

Lavare cane4

Come lavare il cane in casa: il procedimento

Dopo avere preparato il luogo con tutti gli accessori necessari, ecco il procedimento da seguire.

Bagnare il cane

Se l’acqua è calda al punto giusto, si può subito immergere il cane in acqua, assicurandosi di bagnare il pelo fino in fondo.

Shampoo e spazzole

Una volta intriso per bene, il cane andrà insaponato con lo shampoo, facendo attenzione ad evitare le zone più delicate, come occhi e muso. Dopo aver massaggiato per bene, come si farebbe per applicare il proprio shampoo durante una doccia, lasciarlo in posa per alcuni minuti. Dopodichè, risciacquarlo abbondantemente.
Lavare cane

Asciugatura

È molto importante a fine risciacquo, assicurarsi che il pelo venga completamente asciugato. Meglio utilizzare prima un asciugamano e poi, se il pelo è molto lungo e se il cane lo permette, si può pensare di utilizzare un phon a potenza bassa.

Lavare cane3

Attenzione

È fondamentale controllare di aver risciacquato bene lo shampoo dal pelo del cane, perchè potrebbe causare dermatiti o irritazioni. I veterinari inoltre sconsigliano un bagno nei giorni seguenti alle vaccinazioni.

Lavare cane2

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Instagram e i mobili abbandonati per strada: un nuovo modo di riciclare

La casa di Taylor Swift a Beverly Hills

Leggi anche
Contents.media