Come pulire il box doccia: trucchetti infallibili

Calcare, muffa e aloni sono i nemici giurati del vostro box doccia: ecco alcuni suggerimenti su come combatterli!

Vorreste pulire il box doccia ma non sapete come fare? Imparare a pulire la doccia è importante per mantenerla come nuova e sempre perfettamente pulita e integra. Calcare, muffa e aloni sono i nemici giurati del vostro box doccia: ecco alcuni suggerimenti su come combatterli!

Come pulire il box doccia: trucchetti infallibili

Come pulire i vetri della doccia in modo naturale

L’unica differenza tra un detersivo acquistato al supermercato e uno fatto da voi, sta nel tempo di azione. I prodotti naturali hanno tempi di posa più lunghi, bisogna lasciarli agire per qualche minuto per vederne l’efficacia. Potete stare certi che non danneggeranno i vostri sanitari, né i rubinetti. Agiscono in modo non aggressivo, salvaguardando la tenuta dei materiali.

Come pulire un box doccia in cristallo

Sapere come pulire il cristallo della doccia è il primo passo per mantenere la vostra doccia come se fosse nuova. Se avete un complemento d’arredo come il box in cristallo, pulirlo significa igienizzarlo, ma anche conservarlo e fare in modo che possa durare negli anni. La regola fondamentale è asciugare le gocce d’acqua che si depositano sulle pareti e sulla ceramica dopo ogni doccia. In caso contrario, compariranno aloe e calcare.

Il kit per la pulizia del box doccia dovrebbe essere composto da:

  • una spugna
  • un batuffolo di ovatta
  • un batuffolo di acido citrico (o limone)
  • aceto bianco

Con una spazzola a setole morbide si pulisce il cristallo con il prodotto scelto. Mentre il panno servirà per rimuovere delicatamente eventuali striature residue. Se non avete il panno di cervo, potete sostituirlo con il classico foglio di giornale. Meglio ancora se avete un elettrodomestico per sfruttare la potenza del vapore.

box doccia come pulire consigli

Come pulire il piatto doccia e le piastrelle

Pulire un piatto doccia ingiallito o macchiato è una sfida difficile perché le spugne e i classici detergenti per la pulizia del bagno non sono molto efficaci contro l’ingiallimento. In questo caso, il rimedio migliore per pulire il piatto doccia e le piastrelle sporche, macchiate o ingiallite è quello di utilizzare una soluzione naturale ad effetto sbiancante che potete realizzare con sale e un bicchiere e mezzo di olio di trementina: lasciate agire lo smalto per 10 minuti e poi pulite con una spugna, la superficie tornerà come nuova.

Come scritto in precedenza, le gocce d’acqua e il calcare vanno di pari passo. L’unico modo per evitare questa combinazione è asciugare l’acqua ogni volta. Un’altra opzione è quella di spruzzare una soluzione di acqua e aceto bianco. Strofinate la spugna e poi risciacquate, sia sul vetro che sulle superfici in plastica.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La casa di Charlie Puth a Hollywood: interni e stile

Come pulire la canna fumaria: consigli essenziali

Leggi anche
Contentsads.com