Come pulire i piani del bagno: brillantezza assicurata

Elimina l'accumulo di sporco con questi semplici consigli di pulizia.

I piani del bagno possono raccogliere una tonnellata di sporcizia durante il giorno. Polvere, germi, macchie di acqua, macchie di dentifricio o di trucco si accumulano sulla superficie mentre svolgi la tua routine quotidiana. E più aspetti a pulire i tuoi piani di lavoro, più sarà difficile pulirli.

Questo è particolarmente vero perché l’ambiente umido del bagno crea condizioni ottimali per la crescita di muffe e funghi. Quest’ultimi possono rappresentare un rischio per la salute e risultare difficili da pulire.

Per mantenere i piani del bagno incontaminati e senza germi, incorpora alcune abitudini di pulizia quotidiana nella tua routine, e pianifica una pulizia più profonda circa una volta alla settimana.

Come pulire i piani del bagno

Mettere rapidamente in ordine i tuoi piani di lavoro ogni giorno farà una grande differenza nell’aspetto del tuo bagno. Dopo la tua routine mattutina, prenditi qualche minuto per assicurarti che tutto torni al suo posto. Metti lo spazzolino da denti nel suo supporto, il trucco nei cassetti e gli strumenti per capelli nascosti dietro gli armadietti. Una volta che il piano di lavoro è libero, puliscilo con un panno umido o una salvietta per la pulizia per catturare eventuali nuove fuoriuscite prima di uscire.

Per pulire in profondità i piani del bagno, spruzza la superficie con il tuo detergente multiuso preferito e pulisci con un panno. Assicurati di controllare l’etichetta prima dell’uso per confermare che il prodotto è adatto al materiale del tuo piano di lavoro. Si può anche realizzare un detergente per piani di lavoro fai da te mescolando parti uguali di aceto e acqua in una bottiglia spray. Spruzzalo sulla superficie e pulisci con un panno, o combinalo con una pasta di bicarbonato di sodio e strofina delicatamente per allentare l’accumulo ostinato. Assicurati anche di scegliere i migliori lavandini da appoggio per il tuo bagno.

pulire piani del bagno

Quando prestare attenzione

Diversi materiali del piano di lavoro hanno diversi requisiti per la pulizia. Non usare mai l’aceto o altri ingredienti acidi come il succo di limone sui piani di lavoro in granito, marmo o altri tipi di pietra naturale. Queste superfici dovrebbero essere pulite solo con un detergente liquido delicato per piatti mescolato con acqua o con detergenti specificamente progettati per il materiale. Anche i piani di vetro o legno richiedono prodotti di pulizia specifici per la superficie. I piani di lavoro in laminato, d’altra parte, sono più resistenti e possono essere puliti con spray per la pulizia commerciale, soluzioni diluite di candeggina, aceto o acqua calda e saponata.

Indipendentemente dal materiale del tuo piano bagno, scegli un panno morbido o una spugna rispetto a strumenti di pulizia abrasivi, come lana d’acciaio o spugne abrasive, per evitare di danneggiare la superficie. Per la sporcizia dura o i bordi e gli angoli difficili da raggiungere, strofina delicatamente con uno spazzolino da denti a setole morbide. Asciuga sempre la superficie con un panno pulito quando hai finito.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Decorare la casa con i vasi in ceramica colorati

Prodotti per la pulizia della casa sicuri per gli animali domestici

Leggi anche
Contents.media