Come rimuovere le macchie di caffè dalle tazze

Fai in modo che la credenza della cucina brilli con questi consigli.

Rimuovere le macchie di caffè dalle tazze è essenziale se vuoi che la credenza della cucina continui a splendere. Proprio mentre stai assaporando l’ultima goccia di caffè o tè, appare un brutto anello sul fondo della tua tazza preferita. Mentre quella bevanda ha certamente un sapore delizioso, i tannini che danno al tè e al caffè il suo sapore possono anche lasciare macchie scure sulle stoviglie.

Queste macchie sono a volte facili da rimuovere, ma altre richiedono un po’ più di lavoro, a seconda del materiale della tazza e di quanto tempo la macchia si è fissata.

Il bianco è una scelta popolare per i piatti, ma può far risaltare ancora di più le macchie. Prima di metterti al lavoro, dovrai conoscere il materiale delle tue tazze. Alcune, come l’acciaio inossidabile o il gres, richiedono considerazioni speciali. Molte tazze possono andare in lavastoviglie, ma per le macchie più pesanti, dare all’oggetto un trattamento prelavaggio può aiutare a eliminare le macchie ostinate. Ricorda anche di organizzare in modo efficace le credenze, in modo da conservare un set specifico per gli ospiti.

Bagnare con il sapone

Il sapone per piatti è formulato per sollevare le macchie e può essere la prima linea di difesa per rimuovere le macchie di caffè dalle tazze. Spruzza un po’ di sapone nella tazza, aggiungi abbastanza acqua calda da coprire la macchia e scuoti la miscela. Lascia la tazza per qualche minuto (più a lungo se la macchia si è fissata) e permetti al sapone per piatti di penetrare nella macchia. Una volta che il sapone ha avuto la possibilità di lavorare, strofina la macchia con una spugna.

Per rimuovere le macchie di caffè dalle tazze da viaggio con interni in acciaio inossidabile, utilizza una spugna morbida. Gli scrubber abrasivi possono graffiare la superficie.

Strofinare con bicarbonato di sodio

Se il sapone non funziona, ecco come pulire le macchie di caffè dalle tazze con il bicarbonato di sodio. Cospargi circa 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio sulla macchia e aggiungi un po’ d’acqua per fare una pasta. Strofina la macchia con una spugna umida e morbida. La natura delicata e abrasiva del bicarbonato di sodio aiuta a sollevare le macchie di caffè o di tè dalla superficie. Una volta finito di strofinare, sciacqua bene la tazza per rimuovere ogni residuo di bicarbonato di sodio.

come rimuovere le macchie di caffè dalle tazze

Passare all’aceto

L’aceto è un altro elemento essenziale per la pulizia. Per mettere questa centrale elettrica al lavoro sulle macchie di caffè e tè, riempi la tua tazza a metà con aceto bianco distillato, poi riempila fino in cima con acqua molto calda. Lascia riposare la miscela per almeno 10 minuti per dare all’aceto il tempo di lavorare. Dopo l’ammollo, strofina via le macchie con sapone per piatti e una spugna morbida, poi risciacqua.

Come pulire le macchie di caffè in tazze da viaggio

Alcune tazze da viaggio hanno interni in acciaio inossidabile. Questo materiale è ottimo per mantenere le bevande calde ed è fortunatamente abbastanza facile da pulire. Il sapone, bicarbonato di sodio e aceto possono essere utilizzati su acciaio inossidabile. Quando usi questi prodotti, tuttavia, cerca di stare lontano dai tuoi animali domestici.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee e consigli per il centrotavola natalizio perfetto

Tablescape invernali: come trasformare la tavola con stile

Leggi anche
Contents.media