I consigli utili per specchiere vintage

Specchiere vintage: tutti i consigli utili per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze e necessità di arredo

Le specchiere, si sà, sono complementi d’arredo di grande effetto, perfette per rendere unico qualsiasi ambiente. Tuttavia, in virtù di queste caratteristiche, devono essere scelte con estrema cura.

913f2b7401448c5d8e4075aa01e6492b

Specchiere vintage: dove inserirle

Quando parliamo di specchiere vintage ci riferiamo a tutti quei modelli realizzati tra la fine del XIX secolo e la prima metà del XX, al massimo anni ’60. Nonostante il passare degli anni, conservano ancora tutto il loro fascino ed un carattere originale, che sà valorizzare qualsiasi ambiente.

Specchiere vintage in camera

Sono in molti, fra gli appassionati di antiquariato, che scelgono le specchiere vintage per arredare la propria camera da letto. Le specchiere sono solitamente disposte di fronte al letto oppure sopra una delle pereti laterali per decoro. Alcune, invece, in cima ad un angolo beauty, per chi ha la fortuna di possederlo. Questa collocazione risponde all’immediato bisogno di osservarsi appena svegli oppure controllare il proprio look appena prima di uscire.

Specchiere vintage in soggiorno e all’ingresso

Sebbene siano meno diffuse rispetto alla camera da letto, anche in soggiorno e nella zona d’ingresso le specchiere vintage trovano ampia collocazione nelle case degli italiani. A cosa abbinarle?! Semplice, sono perfette sopra un’antica cassettiera o per abbellire una parete laterale. Se dotate di piano di appoggio, possono essere collocate sopra mensole o mobili vari come fossero originali e ricercati soprammobili.

b3bfecfc260d83b375dd928141bdcb20

Specchiere vintage in bagno

La zona lavello del bagno, soprattutto se si tratta di locali in arte povera, stile antico o shabby chic, è l’ideale per collocare una bella specchiera vintage, pronta per essere utilizzata in ogni occasione. E’ in ogni caso sconsigliabile mettere gli specchi vintage dietro le porte oppure sotto una lampada: cosa che potrebbe creare fastidiosi effetti riflettenti.

Specchiere vintage: colori e forme

Le specchiere vintage sono disponibili in una vastità di forme e colori davvero incredibili, in grado di adattarsi a qualsiasi gusto. Se ne trovano di profilo basso e irregolare ricavati dal legno, molto spesso in “danish style“. Inoltre ne esistono numerosi modelli in ottone col bordo più spesso, dalla forma arrotondata o tendente all’ovale. Trattandosi di oggetti antichi è bene non stupirsi troppo, ma anzi, valutare con favore la presenza di qualche piccolo graffio dovuto “all’usura” ed al passare del tempo…in fondo li compriamo vintage anche perchè vantano un’aria vissuta, o no?!

9689a890ea9b46b26520f154b6f36b88

Specchiere vintage: dove comprarle

Il mercato delle specchiere vintage è molto diffuso e gli appassionati del genere sono in continuo aumento. Un’ottima idea per cercare di fare nuovi affari è recarsi presso uno dei tanti mercatini di antiquariato presenti a cadenza periodica presso le principali città italiane oppure frequentare le numerose fiere, che coinvolgono tantissimi collezionisti, amatori, ma anche professionisti. Altra opzione da valutare, soprattutto se si è alla ricerca di un oggetto unico, è quella di partecipare alle apposite aste. Infine vale la pena non sottovalutare le opportunità della rete, con la nascita di numerosi siti internet dedicati alla compravendita di pezzi d’antiquariato.

Scritto da Silvia Rubbianesi
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lo spazio in cucina: sistemare mobili ed elettrodomestici in maniera ottimale

Come arredare con il verde persiano: idee e consigli

Leggi anche
Contents.media