Come arredare una cucina piccola con l’isola: i suggerimenti salvaspazio

Le regole e le soluzioni per arredare una cucina piccola senza rinunciare all'isola. Come scegliere l'isola perfetta?

La cucina è una stanza molto importante della casa e avere l’isola in cucina è un sogno di tutti. Spesso, chi ha la sfortuna di avere una cucina di dimensioni ridotte, rinuncia all’idea dell’isola a causa degli spazi ristretti.

La realtà è diversa, è possibile realizzare una cucina con isola anche quando abbiamo a disposizione poco spazio. Come arredare una cucina piccola con isola?

In una cucina piccola ci sono diversi accorgimenti da prendere che possono ampliare gli spazi e renderla più confortevole. L’utilizzo di toni chiari e materiali chiari, come il legno, sono soluzioni che permettono di ampliare gli sguardi e portare maggiore luminosità all’ambiente.

Altro segreto per gli spazi piccoli sono gli specchi: uno specchio in cucina amplificherà le dimensioni della stanza e darà un tocco di personalità in più.

Cucina piccola con isola

Arredare una cucina è di per sé un’impresa non facile, ancor di più quando abbiamo a che fare con ambienti piccoli e stretti.

Per avere un’isola funzionale non servono dimensioni troppo grandi; l’importante è scegliere i mobili adatti e tener conto degli spazi a disposizione. Spesso l’isola può diventare anche un mobile funzionale in un ambiente ristretto, questo perché va a creare spazi aggiuntivi per organizzare accessori e oggetti. L’isola è un’ottima soluzione salva spazio.

cucina piccola con isola

Oltre allo spazio della stanza, conta molto lo spazio stesso che l’isola occupa. Nei casi più estremi è meglio utilizzare l’altezza al posto della profondità: scegliere un’isola più alta e meno profonda. Oltretutto, l’isola alta può diventare un tavolo pratico e comodo, aggiungendo due sgabelli per accomodarsi.

scegliere l'isola in una cucina piccola

In una cucina piccola, la soluzione più adatta è optare per un mobile fatto su misura, in modo da riuscire a sfruttare gli spazi il più possibile.

Un’altra alternativa è scegliere un‘isola con ruote, in modo che possa essere spostata quando non viene utilizzata.

Isola operativa

L’isola è un arredo molto versatile, può ospitare solo il piano cottura o essere un’isola operativa compresa di piano cottura, lavello, cassetti. Se il piano cottura si trova sull’isola, sarà necessario prevedere l’installazione di una cappa: in questo caso è bene evitare le cappe a soffitto, questo perché potrebbero rischiare di restringere maggiormente l’ambiente. In caso di cucina piccola, una cappa alla base è più adatta.

Isola tavolo

In una cucina piccola spesso non c’è posto per troppi arredi e tra questi anche il tavolo. L’isola diventa, in questo senso, polifunzionale: aggiungendo due sgabelli alti si trasforma in un tavolo senza occupare ulteriore spazio.

Un’altra tipologia è l’isola con tavolo estraibile: il piano che funziona da tavolo può essere estratto dal lato dell’isola e rimesso al suo posto una volta terminato l’uso.

isola con spazi piccoli. come arredare una cucina

Se la tua cucina non è abbastanza ampia per ospitare un’isola, anche di dimensioni ridotte, non ti resta che optare per la penisola: una soluzione molto simile che permette di recuperare spazi dal momento che si poggia su un lato della stanza, evitando di occupare spazio al centro.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come climatizzare una casa: l’incontro tra tecnologia e design

Come arredare un disimpegno in modo originale e fantasioso

Leggi anche
Contents.media