Home » Arredamento » Cucina stile country chic: storia, colori e mobili per arredarla

Cucina stile country chic: storia, colori e mobili per arredarla

Se si desidera una cucina dall’atmosfera calda e accogliente, non c’è nulla di meglio di un arredamento in stile country chic, nel quale il legno e i colori caldi fanno da padroni. Ma quali sono le caratteristiche principali? Scopriamolo insieme!

Cucina stile country chic

La cucina in stile country è un chiaro richiamo alle vecchie case di campagna, nelle quali gli abitanti erano soliti riunirsi intorno al tavolo per pranzare e cenare.
Esso è nato in Francia nel 1600, proprio quando il re Luigi XIV commissionò il rinnovo della Reggia di Versailles.
Questo stile appena nato influenzò notevolmente le abitazioni rurali e prese piede rapidamente, fino a diffondersi in Inghilterra e negli Stati Uniti d’America.

Mobili

I mobili che non devono mai mancare in una cucina country sono:

  • tavolo: è il padrone indiscusso di qualsiasi cucina country, in quanto in passato era il cuore pulsante della casa, su cui non solo si preparavano e si servivano le pietanze da servire a tutta la famiglia, ma si svolgevano gran parte delle attività diurne come cucire, ricamare, leggere il giornale e via discorrendo.
    Completa la comodità la presenza di uno o più cassetti posti sotto al ripiano, nei quali collocare posate, stoviglie e tovaglie per una rapida apparecchiatura;
  • sedie: le sedie sono rigorosamente in legno, ancora meglio se con la seduta in paglia. Un’alternativa molto più rustica, anche se decisamente meno comoda, consiste nell’utilizzo di lunghe panche;
  • credenza: anche la credenza è un elemento chiave della cucina country, poiché utilizzata per la conservazione di stoviglie e provviste alimentari. Il modello perfetto è realizzato in legno con ante in vetro, pomelli e maniglie maneggevoli;
  • forno in ghisa: attualmente è utilizzato sempre meno frequentemente, in quanto comporta elevati consumi, ma se si dispone di spazio a sufficienza diventerebbe un componente top della propria cucina country, poiché riporterebbe subito indietro nel tempo.

cucina country

Colori

I colori predominanti di una cucina country sono il bianco, il beige, il grigio, tutte le sfumature del legno, il verde e l’azzurro pastello.
L’importante è puntare su tonalità chiare e neutre, le quali sono ben capaci di trasmettere il massimo del relax e della convivialità.

Complementi d’arredo

I complementi d’arredo della cucina country hanno sia una funzione estetica, sia una funzione pratica, in quanto aiutano ad organizzare e riordinare gli spazi.
Per quanto motivo abbondano barattoli in metallo e vetro di ogni dimensione, magari con una scritta elegante che aiuti a riconoscere immediatamente il contenuto.

Un cesto in vimini rappresenta invece la soluzione perfetta per sistemare ricettari, riviste oppure gli alimenti acquistati al mercato come frutta e verdura.
Se si hanno a disposizione delle tazze/tazzine spaiate, è il momento di esporle qua è là per dare un tocco più personale all’ambiente.
Bisogna infatti tenere a mente che all’interno di una cucina country un po’ di disordine è sempre ben visto, poiché trasmette subito l’idea di quotidianità.

Per quanto riguarda invece il pavimento, vanno per la maggiore il parquet dai lunghi listelli, proprio come veniva utilizzato nelle antiche cascine.
Esso può essere sostituito da una soluzione più moderna ed economica come il gres porcellanato effetto legno, la cui pulizia e manutenzione risulta decisamente semplice.

arredo country

Leggi anche:

Scritto da redazione online

Come costruire un terrario per tartarughe in giardino: i passaggi

Perchè le tartarughe d’acqua puzzano: come coprire gli odori in casa

Lascia una recensione

1000
  Sottoscrivi  
Notificami
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.