Home » Fai da te e bricolage » Posa in opera del linoleum in fai da te

Posa in opera del linoleum in fai da te

Innanzitutto bisogna sapere che la posa in opera del linoleum necessita di grande cura e attenzione, soprattutto per quel che riguarda la preparazione della superficie di posa.
Il pavimento dovrà essere lavato per bene con detersivi specifici per la rimozione di sporco e grasso, risciacquato e in seguito stuccate eventuali crepe e irregolarità della superficie.
Si passa in seguito alla pianificazione del lavoro.
Ricoprire il pavimento con strisce larghe quanto il rotolo, segnando le tracce dei singoli pezzi, considerando che almeno le giunture più lunghe dovranno essere perpendicolari alle finestre, in modo da risultare meno visibili.
Nella fase di pianificazione importante è preventivare i ritagli dei fogli in quei punti dove non è possibile utilizzare fogli interi. Il linoleum andrà tagliato con un cutter, preferibilmente su una tavoletta in legno per non incidere il pavimento con la lama.
Per quello che riguarda la posa nelle rientranze, nelle sporgenze o in punti particolarmente difficili, è consigliabile segnare e tagliare con cura ogni dettaglio, procedendo ad un’attenta verifica prima di passare a incollare.
A questo punto è necessario spalmare del mastice, per una larghezza di almeno 40/50 cm, a un’estremità del pavimento nella zona in cui andremo a fissare il primo strato di linoleum, utilizzando una spatola zigrinata.
Appoggiare, quindi, il lembo della striscia di linoleum iniziando dal muro e riarrotolando fino al limite dell’incollatura. Salendo, poi, dal tratto già incollato si continuerà a spalmare l’adesivo e incollare le strisce, srotolandole poco per volta.
L’operazione va ripetuta per tutte le strisce, stando bene attenti alle fessure tra una striscia e l’altra.

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Plastificatrice a caldo: guida all'acquisto

Profumare naturalmente la casa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.