Tavolo a muro per la cucina: tutte le idee tra utilità e design

Tavolo a muro per la cucina: tutte le idee tra utilità e design. Ecco i modelli migliori da scegliere per la propria casa.

Che sia il momento di ridisegnare l’intera stanza o recuperare spazio, un tavolo a muro per la cucina può essere una valida alternativa a un tavolo tradizionale. Usato spesso per le cucine dalle dimensioni ridotte come elemento salvaspazio, il tavolo a muro per la cucina è una soluzione utile ed affidabile, rendendo performante ogni spazio.

Tavolo a muro per la cucina: diversi modelli e diversi usi

Esistono diverse tipologie di tavolo a muro per la cucina, ognuna con le sue caratteristiche e peculiarità. Ecco alcune varianti ed idee per scegliere un tavolo a muro per la cucina e poter (anche) dare un nuovo tocco di design alla stanza.

Tavolo a muro per la cucina estraibile variante

Tavolo a muro per la cucina a scomparsa estraibile

L’idea di base di questo tavolo a muro per la cucina ha vecchie radici. Il tavolo a scomparsa estraibile risiede all’interno di una base (mobile o altro) e all’occorrenza si sfila creando un piano funzionale per la propria cucina.

Tavolo a muro per la cucina estraibile

Tavolo a scomparsa estraibile: le varianti

Il tavolo a muro per la cucina a scomparsa estraibile può essere installato all’interno di un bancone, divenendo un’utile penisola. I tavoli di dimensioni ridotte possono essere contenuti anche da un cassetto. I modelli più vistosi possono anche avere delle gambe laterali per una migliore distribuzione del peso.

Tavolo a muro per la cucina nella consolle

Tavolo a muro per la cucina nella consolle: a scomparsa e pieghevole

Acune tipologie di tavolo a muro per la cucina risiedono in una consolle, sempre a scomparsa e pieghevole. Una delle qualità del tavolo nella consolle è la sua portabilità, essendo un mobiletto da terra mobile. È utile soprattutto per chi cerca un tavolo multiuso e “camaleontico”.

Tavolo a muro per la cucina a ribalta

Tavolo a muro per la cucina: a ribalta

Il tavolo a ribalta è l’evergreen del tavolo a muro per la cucina. Pratico, utile e salvaspazio. Un lato è perennemente fissato al muro e quand’è inutilizzato occupa un ingombro minimo. Solitamente il peso “caricato” sul meccanismo a ribalta (senza dubbio affidabile) non permette grandi tavole. È la scelta ideale per chi cerca il compromesso migliore. Essendo unito col muro, questo tavolo non può essere spostato con facilità.

Tavolo a muro per la cucina quadro

Tavolo a muro per la cucina (e anche un quadro)

Questa sorta di “easter egg” è un insolito tavolo a muro per la cucina che premia sicuramente il design ma senza sacrificare l’utilità. Il tavolo-quadro non è per tutti ma chi lo sceglie ne apprezza la sua mimetizzazione, arricchendo l’ambiente della cucina ma quando serve utile alla sua funzione. È consigliato a chi possiede un monovano con cucina all’ingresso, rendendo invisibile il tavolo e creando armonia nella stanza col quadro.

Tavolo a muro per la cucina multifunzione

Tavolo a muro per la cucina multifunzione

Alcuni modelli di tavolo a muro per la cucina possono essere utilizzati per più scopi ma il tavolo a muro multifunzione coniuga l’essenza di questo concetto. Solitamente conosciuto come mobile-credenza (ma oramai ne esistono svariate varianti) questo tavolo da chiuso ha uno spessore maggiore degli altri ma per un ottimo motivo: al suo interno possiede dei ripiani in cui poter mettere i propri oggetti, posate, utensili, stoviglie o piatti.

Scritto da Marco D'Urso
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Specchiere moderne, un tocco di luce: quale scegliere per la casa

Pavimento in pvc, l’effetto legno che scalda l’ambiente

Leggi anche
Contents.media