Home » Arredamento » Acquario in casa: qual è il significato per il feng shui?

Acquario in casa: qual è il significato per il feng shui?

| |

Arredare casa secondo i principi del feng shui, significa ricercare l’armonia nell’ambiente domestico. Secondo questa antica arte geomantica cinese questa tecnica servirebbe a sprigionare armonia, prosperità e benessere. Nelle abitazioni costruite e arredate secondo i principi del feng shui, ogni arredo e oggetto ha la sua naturale collocazione, per evitare che l’energia sia intrappolata e provochi conseguenze negative. Per chi desidera rispettare queste antiche regole, anche l’acquario in casa deve essere posizionato in alcuni spazi ben precisi, vediamo quali sono.

Acquario in casa: cosa rappresenta per il feng shui

Nelle case arredate seguendo il feng shui, l’acquario non è un semplice arredo, ma l’essenza stessa dei cinque elementi, concentrando in sé:

  • l’acqua;
  • il fuoco (i pesci);
  • il legno (le piante);
  • il metallo (le rocce);
  • e la terra (la sabbia);

Di conseguenza è un oggetto fondamentale per sprigionare energia vitale e favorire l’armonia all’interno della casa.

Gli acquari sono da sempre considerati portatori di ricchezza e fortuna e possono incidere positivamente sulla carriera lavorativa di chi vive in casa, inoltre secondo un’antica regola del feng shui hanno la capacità di bilanciare gli elementi del fuoco e del metallo, sprigionando un’energia vitale che favorisce il rilassamento del corpo e della mente. Gli acquari, se posizionati secondo le regole del feng shui, sono in grado di purificare l’aria ed equilibrare l’umidità, creando ambienti salubri e privi di energie negative, soprattutto in quelle abitazioni dove è presente aria troppo secca.

acquario

Dove posizionare l’acquario

Considerando l’importanza che il feng shui attribuisce all’acquario, non è possibile posizionarlo in uno spazio qualunque, ma seguire alcune regole ben precise. L’acquario favorisce la concentrazione e aumenta la ricchezza e la prosperità. Di conseguenza la sua collocazione ideale è nello studio o nel salotto, nell’ingresso o in un corridoio molto ampio.

L’acquario dovrebbe essere sempre posizionato in posizione sud-est, ad un’altezza superiore rispetto alle ginocchia degli inquilini della casa e un po’ più in basso rispetto al livello del cuore. Rispettando queste semplici regole si potrà aumentare la ricchezza e la prosperità degli abitanti della casa e favorire allo stesso tempo il rilassamento del corpo e della mente.

Dove non metterlo

Non deve essere assolutamente posizionato in camera da letto, in bagno o in cucina. Le regole del feng shui, vietano la collocazione dell’acquario dietro la porta d’ingresso, ma anche nella zona centrale o frontale rispetto ad essa. Gli stessi principi consigliano di evitare di posizionare l’acquario vicino alle porte o alle finestre e di evitare il contatto con elementi che rappresentano il fuoco come candele accese, caminetti e oggetti di colore rosso o arancione.

acquario in salotto

Caratteristiche dell’acquario feng shui

Il feng shui, oltre a indicare la posizione ottimale per un acquario, indica anche quali caratteristiche deve avere questo oggetto per sprigionare maggiore energia positiva e bloccare quelle negative.

La forma

Per il feng shui, l’acquario deve essere di forma rettangolare o tonda per diffondere energia positiva nello spazio ed evitare quelli di forma quadrata.

La dimensione

Non bisogna mai acquistare un acquario di dimensioni troppo grandi, potrebbe attirare energie negative e soffocare la “sete di vita”.

I pesci

All’interno dell’acquario è sempre consigliabile inserire dei pesci rossi o delle carpe koi e un pesce nero in grado di assorbire le negatività (Leggi qui quali pesci mettere nell’acquario dolce). Il numero indicato di pesci è nove, compreso quello nero, ma l’importante è inserire all’interno dell’acquario anche sabbia e piante per equilibrare i cinque elementi.

Secondo una credenza cinese, quando muore il pesce nero bisogna immediatamente sostituirlo con un altro dello stesso colore per consentire l’assorbimento delle negatività e consentire che gli elementi siano in perfetto equilibrio. Per favorire la prosperità e la ricchezza, all’interno dell’acquario è sempre consigliabile collocare delle piante con foglie a forma di cuore e aggiungere anche dei piccoli sassolini bianchi e neri.

Camera da letto in stile giapponese: come scegliere gli arredi giusti

Come arredare una casa di campagna: una semplice guida

Lascia una recensione

1000
  Sottoscrivi  
Notificami
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.