Arredo bagno: vasca o box doccia, quale scegliere?

Scopriamo insieme quali sono gli aspetti da prendere in considerazione nella scelta tra box doccia e vasca e nel decidere dove posizionarli.

Quando si decide di ristrutturare il bagno sono numerosi gli aspetti a cui prestare attenzione, uno dei principali riguarda la scelta di installare la doccia oppure la vasca da bagno. Per quanto entrambe svolgano la stessa funzione, sono diverse le caratteristiche che le contraddistinguono e che portano alla scelta di un modello rispetto all’altro.

La doccia risulta essere una soluzione pratica, comoda, poco ingombrante e facile da pulire, inoltre si adatta perfettamente ai ritmi frenetici di una vita intensa come quella che siamo abituati a vivere. Tra l’altro si pone come l’alternativa più accessibile ad anziani e bambini, specie se il piatto doccia è a filo pavimento.

La vasca, invece, specialmente negli ultimi periodi, risulta essere l’alternativa più “lussuosa” dove concedersi dei momenti di relax. Spesso ti tratta di veri e propri complementi d’arredo, specialmente quando vengono scelti modelli dai design particolari e ricercati.

Qualsiasi sia la preferenza, si tratta di elementi che si sono evoluti negli anni e attualmente è possibile trovare in commercio numerosi modelli in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. Nello specifico è sufficiente far riferimento a un e-commerce dedicato alla vendita di questi elementi per visionare l’ampia offerta proposta e scegliere la propria doccia o vasca da bagno. A tal proposito, risulta fondamentale far affidamento solo ed esclusivamente a rivenditori specializzati, in grado di offrire prodotti di qualità e di design, come i Box Doccia Parama.

Dopo aver scelto il modello da acquistare sarà poi necessario decidere dove posizionarlo, ma quali sono gli aspetti da prendere in considerazione? Scopriamolo insieme.

Dove è meglio posizionare il box doccia?

Non esiste una posizione universalmente adatta al box doccia, tutto dipende dalle dimensioni del bagno e da come è strutturato. In un bagno stretto e lungo, ad esempio, è preferibile posizionare il box doccia sul lato stretto, mentre in uno stretto e corto sarebbe opportuno ricavare una nicchia sottraendo spazio alla stanza vicina, in modo da potersi muovere più agevolmente.

Se il bagno è più ampio e di pianta quadrata, invece, sarebbe meglio posizionarlo in uno degli angoli, così da sfruttare lo spazio restante.

In base alle specifiche esigenze, sono diverse le forme di piatto doccia che si possono posizionare, da quelli rettangolari a quelli quadrati, a un quarto di quadrato o rettangolo e persino di forma pentagonale. Mentre nei casi più specifici si possono anche realizzare su misura.

Dove è meglio posizionare la vasca da bagno

La vasca da bagno riveste un ruolo più sofisticato rispetto la doccia e di conseguenza dev’essere posizionata in punto che ne valorizzi il design. Naturalmente la posizione deve essere scelta anche in modo tale che adempia al meglio alla sua funzione.

Valgono anche qui le stesse regole del box doccia: in un’ambiente piccolo è preferibile sfruttare lati stretti e nicchie, mentre in stanze da bagno a pianta quadrata è consigliabile posizionarla ad angolo, magari a semicerchio, così da non creare ingombro.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Preziosi motivi per far installare un patio in casa

La casa di Ronaldo: tutto sulla villa per il dopo ritiro

Leggi anche
Contents.media