Come arredare un bagno color carta da zucchero

Combinazioni di colori e materiali da scegliere per un bagno color carta da zucchero: come arredarlo?

Il color carta da zucchero è una sfumatura molto particolare: elegante, calma e rilassante. Grazie alle sue caratteristiche principali, diventa una tinta perfetta per l’arredamento di un bagno di casa. Bagno color carta da zucchero: come arredarlo?

Bagno color carta da zucchero

Si tratta di un colore acquatico, a metà tra l’azzurro e le sfumature del grigio, che può assumere diversi nomi e sfumature a seconda delle preferenze e del gusto personale.

color carta da zucchero per un bagno

Grazie alla sua componente elegante, è un colore molto spesso utilizzato nell’arredamento di casa, allo stesso modo di grigio, tortora o altri colori neutri e di classe.

Le tonalità dell’azzurro presenti in questa tinta lo rendono una colorazione tranquillizzante e rilassante: grazie a queste caratteristiche, il color carta da zucchero diventa perfetto per decorare stanze come la camera da letto o il bagno.

Combinazioni

La sua versatilità lo rende un colore facilmente abbinabile e accostabile a diverse sfumature.

Gli abbinamenti migliori da fare con il color carta da zucchero sono:

  • Bianco: accostato al bianco si otterrà un risultato impeccabile, bilanciato e luminoso;
  • Grigio: con gli stessi sotto toni, questi due colori risulteranno un binomio elegantissimo;
  • Tortora: un colore decisamente più caldo ma da evitare in ambienti ristretti o poco luminosi;
  • Rosso: si tratta di un accostamento complementare divergente, sicuramente molto intenso ma di classe;
  • Rosa o lilla: due colori pastello che non riscontrano nessun tipo di problema nell’abbinamento con il color carta da zucchero.

Bagno color ceruleo

Questo colore non è utilizzabile solo per superfici o pareti, ma è possibile impiegarlo anche per arredi o sanitari giocando con texture più lucide o più opache.

Dopo aver scelto la combinazione di colore più adatta, è necessario capire quali sono i materiali che meglio si sposano con il color carta da zucchero.

Tra questi, indubbiamente, c’è il legno: dal più chiaro al più scuro è possibile impiegarlo per diverse tendenze d’arredamento. Dopo di ché, abbiamo il metallo: il colore freddo del metallo è perfettamente in tinta con il carta da zucchero.

Altri dettagli possono essere in oro, bronzo, acciaio o rame.

Per le pareti

Il modo migliore d’inserire il color carta da zucchero in un bagno è scegliere di utilizzarlo per le pareti della stanza. La classica tinta è adeguata a questo ambiente, combinabile e alternabile con un’altra colorazione vista sopra.

Classiche in un bagno sono anche le piastrelle: è possibile scegliere delle piastrelle in color carta da zucchero e giocare con le diverse forme che possono assumere.

Un’altra soluzione è la carta da parati: molto raffinata nella versione in color carta da zucchero e trovabile con qualsiasi stampa.

Per gli arredi

Se si preferisce utilizzare il color carta da zucchero per gli arredi e per i sanitari, una soluzione è giocare con la tipologia di superficie dei mobili.

Arredare un bagno con il carta da zucchero

Per esempio, si può scegliere una finitura lucida per i sanitari e una opaca per gli arredi maggiori: in questo modo, nonostante si tratti di un solo colore, l’effetto sarà molto dinamico e originale.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La casa di Gianluca Vacchi in Sardegna: dettagli extra lusso

Come portare lo stile etnico in un piccolo bilocale

Leggi anche
Contents.media