Come portare lo stile etnico in un piccolo bilocale

Come arredare un piccolo appartamento in perfetto stile etnico? Suggerimenti per chi ama viaggiare e si lascia ispirare da culture e mondi lontani.

Lo stile etnico è sinonimo di ricordi di viaggi, di popoli sconosciuti provenienti da luoghi stranieri e terre lontane. Di manufatti unici, artigianali. Questa tendenza si rifà soprattutto alle tradizioni dell’India e del sud America e per questo con va confuso con lo stile orientale, tipico invece dei paesi asiatici.

Abbondanza di colori e presenza di oggetti decorativi particolari sono le caratteristiche prime di questo stile. Come arredare un bilocale in stile etnico?

Lasciatevi ispirare dalle tante soluzioni, perfette anche per un appartamento di piccole dimensioni.

Arredare un bilocale in stile etnico

Questo stile di arredamento deriva da un approccio legato a prodotti artigianali provenienti da luoghi lontani da noi. Grazie all’armonia cromatica, all’accostamento di materiali e accessori nuovi, la propria casa diventa uno spazio in cui si mescolano e si amalgamano tradizioni e culture tra le più diverse.

Non si tratta quindi di arredare un bilocale in stile etnico, ma piuttosto di far dialogare insieme elementi apparentemente distanti tra loro.

Colori in perfetto stile etnico

A differenza di altri stili di arredamento, lo stile etnico si contraddistingue per la mancanza di un design unico e di una linea formale definitiva. Sono la varietà e la numerosità dei colori e dei materiali che contribuiscono a costruire l’immagine globale di questi ambienti.

Arredare in stile etnico colori

Per iniziare la narrazione di questo viaggio multietnico occorre partire dall’individuazione di nuance vivaci, energiche e vitali. I colori privilegiati in un arredamento etnico sono il giallo, l’arancione, il fucsia e l’azzurro. Proprio l’accostamento di queste tinte decise permette di creare una perfetta base da cui proseguire.

Accanto a questi colori non possono poi mancare il blu, il verde e il rosso. La particolarità dello stile è insita nella capacità di saperli sapientemente accostare in ogni complemento d’arredo: dalle tende, alle federe dei cuscini, passando per le pareti, i quadri e i mobili.

Complementi d’arredo essenziali

L’abbondanza e la ricchezza dei colori nello stile etnico non può certo passare inosservata. Trattandosi di un appartamento di piccole dimensioni, è comunque consigliabile selezionare pochi colori da cui partire per selezionare successivamente mobili e accessori. Nessuno ci vieta d’inserirne tanti, ma un effetto confusionario e disordinato è in ogni caso da evitare.

Oggetti e accessori etnici

Elemento imprescindibile nello stile etnico è la presenza di piante. Per sfruttare al meglio lo spazio, un’idea può essere quella di valutare soluzioni sospese. Accanto alle piante, spazio deve essere dato a gingilli, statuine e souvenir di ogni parte del mondo. Sono proprio questi oggetti a permettere che si percepisca tutta la magia data da questo stile così unico e autentico.

Tessili e tendaggi

L’utilizzo dei tessuti nello stile etnico è di fondamentale importanza. Arazzi appesi alle pareti, tappeti in morbido cotone con nappine colorate, tendaggi dai colori caldi e accoglienti. Si possono sfruttare i tessili a vantaggio dello spazio per creare dei divisori all’interno del bilocale. Giocare con i tessili e i colori permette di creare una casa ispirata alle splendide abitazioni protagoniste di questo stile.

Illuminazione in stile etnico

Per progettare un arredamento di un bilocale in stile etnico occorre considerare la giusta illuminazione da inserire. Essendo un ambiente dalla metratura contenuta, è essenziale non eccedere con l’inserimento sfrenato di mobili e soprammobili. Il rischio è quello di rendere opprimente lo spazio, oltre a diventare un problema per la pulizia.

Illuminazione stile etnico

Le luci sono necessarie per gestire in maniera ottimale gli spazi a disposizione. Aiutano a dosare le zone d’ombra e a porre l’attenzione su determinati punti della stanza piuttosto che altri. Un buon risultato è quello che si ottiene quando si riescono a valutare gli spazi e le nicchie da valorizzare.

Innanzitutto occorre guardare la disposizione delle aperture verso l’esterno per quanto riguarda l’illuminazione naturale. Successivamente si può integrare con una serie di punti luce nei diversi angoli della stanza da arredare, così da dosarla.

Arredi salvaspazio in stile etnico

Un bilocale non è certo un ambiente dagli spazi grandi e ariosi. Tuttavia, è possibile arredare traendo il massimo possibile mediante qualche piccolo escamotage (rigorosamente in stile etnico, ovviamente). Un consiglio è quello di sfruttare lo stile degli elementi architettonici e decorativi per compensare la mancanza di spazi adeguati. Possono essere ad esempio degli angoli della casa, attrezzati con tappeti e cuscini, da adibire a zona riposo e relax.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come arredare un bagno color carta da zucchero

Come arredare una cucina piccola angolare

Leggi anche
Contents.media