Camera da letto: come inserire un copripiumino con facilità

Il "metodo del burrito" rende questo noioso compito molto più semplice.

Inserire un copripiumino è più facile di quanto non sembri. Il copripiumino si infila sopra l’inserto e si fissa con bottoni, corde o cerniere. La cosa migliore è che un copripiumino mantiene l’inserto pulito più a lungo, eliminando la necessità di lavare un pesante piumino ogni volta che si lavano le lenzuola (o di spendere il doppio per portarlo in tintoria).

Ma infilare una copertina sul piumone può essere un lavoro noioso. Per fortuna abbiamo i consigli necessari per indossare un copripiumino con facilità.

Prima di iniziare: scegliete il copripiumino giusto

Per ottenere l’aspetto e la vestibilità giusti, assicuratevi che le dimensioni del copripiumino siano in linea con quelle del materasso e dell’inserto del piumone. Se saltate questo passaggio, potreste ritrovarvi con i lati del copripiumino cadenti se l’inserto è troppo piccolo o viceversa, con gli strati appallottolati all’interno se l’inserto è troppo grande.

I copripiumini sono disponibili in una vasta gamma di materiali, tra cui poliestere, cotone, lino, seta e flanella. Per scegliere il materiale giusto, innanzitutto fate un brainstorming delle vostre preferenze in fatto di sonno. Ad esempio, se soffrite il caldo, scegliete un materiale che vi mantenga freschi durante la notte, come il cotone.

In questo caso, potete cercare marche che progettano piumini specifici per la regolazione della temperatura. Se invece soffrite di allergie o avete la pelle sensibile, cercate materiali per il copripiumino che non vi irritino.

Come inserire un copripiumino

Fase 1: stendere tutto in piano

Iniziate stendendo l’inserto del piumone sul letto. Poi, girate il copripiumino al rovescio e posatelo direttamente sull’inserto. Cercate l’estremità del piumino con l’apertura e assicuratevi che l’apertura sia ai piedi del letto.

Fase 2: allineare l’inserto e la fodera

Allineate ogni angolo del copripiumino con l’inserto in modo che si sovrappongano.

Fase 3: fare i nodi

Vedete delle asole o delle corde sul vostro copripiumino? Annodate le corde in ogni angolo del piumone. Alcuni inserti e coperture hanno fino a otto lacci (quattro angoli e quattro centrali), mentre la maggior parte ha solo quattro angoli. Assicuratevi che i lacci siano ben stretti. In questo modo l’inserto del piumone rimarrà al suo posto durante il sonno.

come inserire un copripiumino

Fase 4: iniziare ad arrotolare

Prendete l’estremità chiusa alla testa del letto e iniziate ad arrotolare insieme la fodera e l’inserto finché non vedete formarsi un rotolo di sushi. Continuate ad arrotolare fino a coprire tutto il materiale. A questo punto, l’unica parte visibile è l’estremità aperta del copripiumino.

Fase 5: ripiegare

Piegate ora un lato (l’estremità aperta del copripiumino) sull’intero rotolo appena formato. Continuate a piegare fino a quando non avrete ripiegato l’intero inserto del piumino.

Fase 6: srotolare

Iniziate a srotolare fino a quando l’inserto e il copripiumino non saranno di nuovo in piano. Assicuratevi che i quattro angoli siano allineati.

Fase 5: dare una scrollata

Tornate all’estremità aperta del vostro inserto per piumone. Prendete entrambe le mani, afferrate la fodera e l’inserto insieme e date una (o più) scossa alla coppia. Se notate dei punti non allineati, usate le mani per posizionare manualmente le sezioni.

Fase 6: chiudere la fodera

A seconda delle caratteristiche della fodera, chiudere l’estremità del copripiumino con una cerniera, una cravatta o un bottone per sigillarlo. Date un’altra scrollata e stendete la combinazione copripiumino/inserto sul letto. Il gioco è fatto! Una volta che vi sarete esercitati a cambiare il copripiumino, il processo dovrebbe diventare più semplice.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento vittoriano moderno in casa: idee geniali

Come realizzare opere d’arte botaniche pressate per la casa

Leggi anche
Contents.media