La carta da parati 3d per camerette dei più piccoli: idee e consigli

La carta da parati 3d per camerette si deve scegliere con cura, seguendo anche i gusti dei bambini. Vediamo quali sono gli allestimenti migliori!

La carta da parati 3d per camerette non deve essere per forza realistica, anzi. Più fantasia c’è e meglio è, soprattutto se è il diretto interessato a richiedere un tema particolare o ad avere delle idee pazzesche.

Esempi già visti sono la carta da parati arcobaleno e quella con animali.

Quali sono le altre soluzioni che offre il mondo del 3D alla cameretta dei bambini?

Ecco alcune idee e soluzioni utili per rinnovare la cameretta.

Carta da parati 3d per camerette: giungla

carta da parati 3d per camerette

Se parliamo di una cameretta per bambini che ancora non vanno a scuola, questa soluzione può essere molto utile. Si usa su una sola parete per due motivi. Il primo è che è più facile da cambiare quando il bambino cresce. La seconda è che il bambino non si sente circondato, ma fa riferimento a figure semplici e rassicuranti, anche se in 3D.

Carta da parati 3d per camerette, panda e Co.

carta da parati 3d per camerette 2

Questa variante sempre a tema giungla è molto interessante anche per i bambini fino a 8-9 anni. Prima che il giovanotto o la principessa abbiano un cantante preferito e vogliano tappezzare la cameretta di poster, questa è una soluzione più realistica e pensata per i piccoli esploratori amanti degli animali.

Le altre pareti sono bianche, ma si possono anche verniciare con un colore pastello. Uno dei compiti della carta da parati è proprio creare un angolo gioco, mentre le altre pareti serviranno per armadio, letto, ecc.

Carta da parati 3d per camerette spiaggia

carta da parati 3d per camerette 3

Questa soluzione si può usare anche per il soggiorno. Adatta per i bambini dai 9 anni in su, questa soluzione è perfetta per sentirsi in vacanza tutto l’anno. Qui si trova spazio per la sua scrivania, oppure per il baule del tesoro con i suoi giochi. Cosa desiderare di più?

Carta da parati 3d per camerette: consigli

Se il bambino è davvero molto piccolo, la carta da parati può avere elementi fantastici molto semplici. Un alveare, un bosco o un castello possono essere ottimi temi.

Crescendo, il bambino maturerà i suoi gusti e le sue inclinazioni. Il consiglio è di portare con sé il bambino, per avere la certezza di non dover cambiare la carta da parati dopo un giorno o due.

Sicuramente questa soluzione è molto comoda, perché si può cambiare facilmente. Sarà bello veder cambiare la cameretta man mano che cresce!

Scritto da Annarita Faggioni
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

5 idee per l’arredamento in stile rustico italiano

Soggiorno in stile rustico moderno: idee e consigli per il living

Leggi anche
Contents.media