Come arredare una stanza buia: le 5 cose da sapere

Se una stanza della casa non ha sufficientemente luce, non disperate! Esistono molti trucchi per illuminarla facilmente. Trasformerete così una grotta nel vostro rifugio.

Abitate in un seminterrato? Le finestre del vostro appartamento sono poche e di piccole dimensioni? L’unico panorama di cui potete godere affacciandovi alla finestra è la casa dei vicini? Non sapete come arredare una stanza buia per renderla più ampia e luminosa?

Come arredare una stanza buia

La luce che penetra dalle finestre è una caratteristica imprescindibile nella scelta di un’abitazione, ma in ogni casa c’è sempre almeno un’area buia. Come illuminare allora una stanza buia in modo efficace, come un corridoio o un bagno cieco?

In questi casi la sola cosa da fare è quella di arredarla con ingegno e mettere in atto degli stratagemmi per ottenere un’illuminazione soddisfacente e il più possibile uniforme. Costo minimo, ma dal risultato garantito.

Illuminare con le pareti

Per illuminare una stanza, per prima cosa occorre che le pareti siano chiare. Meglio ancora bianche. Il colore chiaro alle pareti aiuterà a riflettere la luce e a diffonderla in maniera uniforme all’interno dell’ambiente. Quindi niente decori alle pareti, né pensare di dipingere il soffitto o una delle pareti di un altro colore.

Illuminare con le pareti

Pavimento luminoso

Così come per le pareti e il soffitto, anche il pavimento deve essere necessariamente chiaro. Se si decide di fare le pareti bianche, meglio evitare di scegliere il bianco anche per il pavimento. Il bianco è una colore che stanca facilmente e troppo può facilmente trasmettere freddezza.

Illuminare con i pavimenti chiari

Un’idea può essere quella di optare per un parquet chiaro o in resina grigio chiaro. L’importante è dare un’impressione di uniformità e luminosità. Se non si ha la possibilità di cambiarlo, si consiglia di coprirlo con tappeti dai toni chiari.

Mobili e arredi per illuminare

Veniamo ora all’elemento più importante quando si tratta di come arredare una stanza buia. I mobili sono essenziali per donare carattere a un ambiente e, in questo specifico caso, a conferire profondità e definizione maggiore. Con pavimenti chiari, i mobili devono necessariamente creare contrasto.

Mobili per arredare una stanza buia

Prediligere mobili bassi che facciano filtrare la luce, dai colori e toni neutri. Nella scelta degli arredi, optare per componenti che facciano da protagonisti. Un’idea, se la stanza è grande ed esposta a nord (quindi poco illuminata), è di mescolare arredi in pvc trasparente o in vetro.

Superfici che illuminano

Come il colore bianco alle pareti, anche gli specchi concorrono ad amplificare la luminosità. Una composizione di specchi di varie dimensione sulla parete è l’ideale per arredare una stanza buia. Se si ha la necessità di separare una stanza con una parete divisoria, meglio optare per un paravento che dia luce in vetro o in un altro materiale trasparente.

Arredare casa con gli specchi

Illuminazione artificiale

Ultimo aspetto da non sottovalutare è quello della luce artificiale. Se i consigli fin qui dati hanno riguardato l’illuminazione solare che entra dalle finestre, bisogna ricordare che anche l’illuminazione artificiale è altrettanto importante. Per poter illuminare al meglio una stanza buia occorre studiare accuratamente la posizione migliore e la quantità dei punti luce.

Come illuminare un corridoio buio

In generale, è bene prediligere luci diffuse, a soffitto o con diversi bracci se sospese. Se invece si ha l’intenzione di ristrutturare completamente un ambiente della casa, si può valutare l’idea d’incassare dei faretti e delle strisce led all’interno del controsoffitto.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Casa green: come arredare in modo ecosostenibile

La casa di Judy Garland: un sogno sull’oceano

Leggi anche
Contents.media