Come igienizzare al meglio gli ambienti domestici grazie ai sanificatori ad ozono

Uno degli strumenti più apprezzati è il sanificatore ad ozono. Questo apparecchio permette di igienizzare in modo efficace e sicuro l'aria e l'acqua.

Negli ultimi anni l’attenzione relativa all’igienizzazione ed alla sanificazione degli ambienti è cresciuta enormemente. La pandemia ha sicuramente contribuito a prendere confidenza con alcune pratiche non molto diffuse, ma, a prescindere da tutto quello che è successo nei mesi passati, è importantissimo mantenere gli ambienti puliti, sanificati ed igienizzati.

Per portare a termine queste operazioni è possibile seguire diverse tecniche, ognuna delle quali prevede l’utilizzo di prodotti e dispositivi differenti. Uno degli strumenti più apprezzati sia in ambito lavorativo che per gli ambienti domestici è il sanificatore ad ozono. Questo apparecchio permette di igienizzare in modo efficace e sicuro l’aria e l’acqua.

Le tipologie di sanificatori ad ozono

In commercio esistono tre tipologie di sanificatori ad ozono. I generatori industriali sono pensati per gli ambienti di grandi dimensioni, come ad esempio i magazzini, o per la sanificazione delle acque industriali, delle piscine o degli ambienti sportivi. Ci sono poi i generatori professionali, che vengono impiegati all’interno di negozi, uffici e mezzi pubblici.

Infine, ci sono i generatori di ozono domestici, che hanno delle dimensioni ridotte e possono essere utilizzati per sanificare l’aria all’interno delle stanze o per igienizzare gli alimenti. Per avere la certezza di acquistare prodotti di qualità può essere utile consultare portali specializzati come scegliconcura.it che consentono di confrontare diversi modelli. È inoltre possibile leggere le caratteristiche di questi sanificatori ad ozono, tra i più richiesti sul mercato.

Come scegliere il modello più adatto alle proprie necessità

Fondamentalmente, le variabili di cui si deve tenere maggiormente conto sono la potenza e la capacità del dispositivo. Per sanificare gli ambienti più grandi sarà opportuno dotarsi di un generatore con potenza e capacità adeguate, mentre per un uso domestico sono sufficienti dispositivi più piccoli e meno potenti.

Si può poi tenere conto di altre caratteristiche. Ad esempio, è possibile scegliere tra generatori in grado di sanificare solo l’aria e generatori in grado di sanificare anche l’acqua; si può scegliere anche tra generatori dotati di timer generatori che possono restare sempre in funzione o generatori con spegnimento manuale. Ci sono anche modelli che possono essere comandati a distanza.

Cos’è l’ozono e come funzionano i generatori

Per capire come funzionano i sanificatori ad ozono è necessario prima di tutto capire cos’è l’ozono. Si tratta di una molecola naturale composta da tre atomi di ossigeno che si distingue per la sua natura altamente ossidante, che le conferisce un elevato potere igienizzante e sanificante. L’ossidazione permette di eliminare da acqua e aria microrganismi pericolosi per la salute dell’uomo, senza ricorrere all’uso di pesticidi o altri prodotti poco salutari.

Proprio per il suo elevato potere ossidante, l’ozono non può essere trasportato nei luoghi da igienizzare, ma deve essere prodotto sul momento: ecco perché si parla di generatori di ozono. Questi dispositivi sono realizzati con materiali altamente resistenti e, ovviamente, inossidabili: vetro, acciaio inox, alluminio, titanio e così via.

L’ozono può essere generato attraverso due sistemi. Il metodo più comune è la cosiddetta scarica a corona silenziosa: l’ossigeno viene ripulito attraverso diversi filtri e viene utilizzato per produrre grandi quantità di ozono. Il metodo della radiazione ultravioletta permette di produrre minori quantità di gas e sfrutta il mercurio per generare l’ozono replicando il processo naturale con cui questo si forma nell’atmosfera.

Come sanificare gli ambienti con l’ozono: i migliori modelli per uso domestico

Attraverso i sanificatori ad ozono è possibile immettere questo gas negli ambienti, in modo da poterli pulire e disinfettare e da poter eliminare i cattivi odori. Per via di queste caratteristiche, il loro utilizzo è molto comune all’interno delle strutture alberghiere, ma anche nelle palestre, nei centri estetici, nelle sale d’attesa e nelle case di cura.

Di recente sono molto impiegate anche per la sanificazione dei negozi, degli uffici e dei mezzi di trasporto pubblici, ma pure all’interno delle abitazioni. E proprio per quanto riguarda i genereatori di ozono più adatti ad un uso domestico, i migliori modelli individuati dal sito ScegliConCura sono il sanificatore Yorten 24 G e lo ionizzatore Mitong.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Portabottiglie da parete fai da te: tutte le migliori idee creative

I must have per arredare una cameretta montessori

Leggi anche
Contents.media