Home » Arredamento » Come illuminare l’ingresso di casa: tipologie di luci

Come illuminare l’ingresso di casa: tipologie di luci

La prima cosa che si vede di una casa è il suo ingresso. Questo è il luogo da dove parte la presentazione della vostra dimora, ecco perchè dovete curarlo nei minimi dettagli. L’ingresso è quindi il biglietto da visita della casa, per questo motivo deve essere ben illuminato così da rendere l’ambiente più accogliente e confortevole. Ecco quindi, i nostri consigli su come illuminare l’ingresso di casa.

Come illuminare l’ingresso di casa

Quando gli ospiti entrano in casa vostra devono sentirsi ben accolti, questa sensazione la si ha subito nell’ingresso di casa se questo è ben illuminato. Un ingresso buio disorienterebbe solamente coloro che entrano nella vostra abitazione, perchè non capiscono cosa hanno davanti.

ingresso

Qui potete trovare la soluzione perfetta per voi, per illuminare al meglio l’entrata della vostra abitazione, in modo tale da donarle un bell’aspetto e creare un accoglienza positiva. Di seguito le varie soluzioni per un’illuminazione adeguata.

Faretti

L’installazione dei faretti è la soluzione più efficacie. Questi servono sia ad illuminare l’ambiente, che a dare l’impressione che questo sia più grande di quanto lo sia realmente. Potete installarli ad incasso al soffitto e distanziarli tra di loro ad intervalli, per illuminare ogni angolo della casa.

faretti

Se invece il vostro ingresso ha degli scalini, potete installare i faretti lungo questi creando una luce soffusa e molto elegante.

scale

Led

Se invece vi piacciono di più le luci da pavimento, potete utilizzare i led e installarli nel pavimento. Potete optare per una forma rotonda, quadrata, o scegliere di installare un’unica striscia che corre lungo il perimetro dell’ingresso. L’utilizzo di quest’illuminazione darà un tocco di originalità e design perfetto all’entrata di casa lasciando gli ospiti a bocca aperta.

led

Lampadari

In questo caso non ci riferiamo ai lampadari classici, ma ai lampadari con sensore di movimento. Questi si accendo solo quando rilevano un movimento nel loro raggio d’azione. Sono perfetti perchè non dovrete più cercare al buio l’interruttore.

Applique al muro

Questo tipo di illuminazione va installato lungo le pareti dell’ingresso. Si possono trovare applique da muro in molte forme e ognuna di queste si adatta perfettamente a qualsiasi stile d’arredo scelto per la vostra casa, dal classico al moderno.

muro

Luce naturale

Se l’ingresso di casa vostra è esposto la maggior parte del tempo alla luce del sole è davvero un peccato non sfruttare tutta questa luce naturale.Non installate luci artificiali! Create un lucernario o se potete installate delle finestre che permettano alla luce di entrare.

luce

Luce indiretta

Altra soluzione molto interessante è l’utilizzo della luce indiretta. Qui la luce viene proiettata sul soffitto, diffondendosi così nell’ambiente. Dona all’ambiente raffinatezza con un effetto soffuso.

indiretta

Ma com’è l’ingresso di casa vostra?

In base al tipo di ingresso che avete, piccolo, stretto e/o lungo potete scegliere tra i tipi di illuminazione che vi abbiamo elencato.

  • Piccolo: in questo caso è importante inserire un punto luce per valorizzare adeguatamente questo spazio dalle piccole dimensioni che mette in comunicazione l’esterno con un ambiente più intimo.
  • Stretto e/o lungo: consigliamo un’illuminazione indiretta generale o più punti luce a soffitto. In questi spazi una sola luce centrale può essere insufficiente e mettere in ombra voi mentre accogliete gli ospiti.
Scritto da redazione online

Tavoli da pranzo moderni: dimensioni, forme e materiali

Cosa mettere dietro la testata del letto: idee per ogni stile

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.