Home » Arredamento » Tavoli da pranzo moderni: dimensioni, forme e materiali

Tavoli da pranzo moderni: dimensioni, forme e materiali

State arredando il vostro soggiorno? L’elemento che non può mai mancare in questo spazio è il tavolo, perchè, è attorno a questo che si ci riunisce con la famiglia per mangiare,discutere delle cose importanti. Il tavolo del vostro soggiorno sarà un punto focale, in quanto è la prima cosa che i vostri ospiti vedranno quando entreranno nella vostra casa, ed è anche il complemento d’arredo da cui dipenderanno tutti gli altri mobili della stanza. Ecco qui i vari tipi di tavoli da pranzo moderni che faranno al caso vostro.

Tavoli da pranzo moderni

Prima di scegliere il tavolo da acquistare dovete prendere in considerazione svariati elementi, ovvero, lo spazio che avete a disposizione, le dimensioni, la forma e il materiale. Analizzare questi elementi condizionerà molto la scelta che farete.

tavoli

  • Spazio disponibile: tra il tavolo e le pareti della stanza dovete lasciare circa 80 centimetri; tra tavolo e zona di passaggio ci deve essere una distanza minima di 120 centimetri, così da non creare ostacoli nei movimenti.
  • Dimensioni: l’altezza standard dal pavimento al piano del tavolo deve essere compresa tra i 70 e 75 cm, la larghezza minima della superficie del tavolo deve essere di 80 cm, mentre la lunghezza deve permettere che la distanza tra le gambe sia di almeno 62 cm.

Forma

Come sapete i tavoli possono avere varie forme, naturalmente in base allo spazio che avete a disposizione opterete per la forma più adatta.

  • Rettangolare: soluzione più gettonata, perchè si ha uno spazio maggiore tra i commensali, ed anche se risulterà meno intimo, sarà più comodo e ampio.

rettangolare

  • Quadrato: questa forma è la più indicata per ambienti ridotti.

quadrato

  • Rotondo: questa tipologia di tavolo favorisce la vicinanza, riducendo le distanze tra i commensali e invitando all’interazione.

tondo

  • Ovale: questa opzione si trova a metà tra i tavoli rotondi e quelli rettangolari. La sua caratteristica principale sono i bordi arrotondati che addolciscono le sue forme.

ovale

  • Allungabile: è la soluzione più consigliabile nel caso di soggiorni ristretti, il fattore a cui dovete prestare attenzione è lo spazio. Ci deve essere lo spazio necessario per aprire il tavolo e garantire un minimo di comodità a te ed ai tuoi ospiti.

allungabile

Materiale

Questo aspetto del tavolo è l’ultimo che sceglierete, però è quello a cui presterete molta più attenzione. Se scegliete tavoli in cristallo, questi sono perfetti per uno stile moderno e contemporaneo degli ambienti, sono esteticamente attraenti. Necessitano di una gran cura e sono soggetti a graffi e rotture, per questo se avete figli piccoli è meglio optare per un altro materiale.

cristallo

Se invece scegliete un tavolo in legno, questo si adatterà facilmente a qualsiasi tipo di arredamento. Questo materiale rispetto al cristallo è molto più robusto e richiede meno manutenzione, ma bisogna sempre far attenzione a non poggiare direttamente sul tavolo pentole calde sennò rovinate la superficie. Questo materiale perfetto per lo stile moderno darà sempre un tocco di eleganza all’ambiente.

legno

Potete anche optare per tavoli in plastica, plexigas o acciaio adatti anche loro ad ambienti moderni, tenete presente però che alla lunga questi materiali potrebbero stancarvi. Ricordatevi che la scelta, nonostante i nostri consigli, si deve basare sul vostro gusto personale!

Conclusione

Il tavolo da pranzo ormai si sta trasformando in qualcosa di prezioso, si per il materiale di cui è fatto sia per il suo look. Scegliete quindi il tavolo che più vi piace e vi rispecchia, perchè come abbiamo già detto questo diventerà il punto focale del vostro soggiorno, quindi deve esprimere la vostra essenza! Inoltre per essere più alla moda potete cercare di abbinare il tavolo alle sedie, le quali un giorno potranno poi essere usate in altre stanze della casa senza dover essere adattate.

abbinamento

Scritto da redazione online

Divani di tendenza 2020: soffici e dal design particolare

Come illuminare l’ingresso di casa: tipologie di luci

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.