Home » Arredamento » Tavoli allungabili per piccoli spazi: quali scegliere

Tavoli allungabili per piccoli spazi: quali scegliere

Arredare la sala da pranzo non è semplice, soprattutto quando si ha a disposizione uno spazio limitato. Il primo elemento da scegliere, e sui cui poi si basa il resto dell’arredamento, è il tavolo. Per spazi piccoli vi consigliamo dei tavoli allungabili così da poter invitare gli amici a cena e avere lo spazio opportuno. Di seguito alcune delle migliori scelte.

Tavoli allungabili per spazi piccoli

Il punto focale delle sale da pranzo è il tavolo, questo deve rispecchiare il vostro gusto personale e deve essere adatto all’ambiente che lo ospita. Per spazi ridotti, vi consigliamo di optare per i tavoli salvaspazio, ovvero quelli allungabili.

tavoli

Questi si possono trovare in diverse forme (tondo, rettangolare) e in diversi materiali (legno, ceramica, vetro, o due materiali insieme) che dovranno essere in armonia con l’arredo che sceglierete per il resto della stanza.

Rettangolare

La prima scelta a cui si pensa subito, quando si sceglie il tavolo, è uno a forma rettangolare. Questo con il suo design moderno e lineare è perfetto per sale da pranzo o soggiorni, oltre ad essere la soluzione salvaspazio migliore.

vetro

Questo tavolo ha doppie gambe centrali e in più, per la sua estensione, ha giunte e piano che si possono scegliere in base ai propri gusti.

Tondo

La forma di questo tavolo, privo di angoli, suggerisce un uso conviviale della superficie da pranzo; esso trasmette intimità, ecco perchè è amato da molte famiglie. Il sistema di apertura di questo tavolo è molto resistente, infatti, riesce a sostenere il peso delle due giunte per la sua estensione e dell’apparecchiatura, senza alcun cedimento.

tondo

Tavoli innovativi

Oltre alle due forme che abbiamo citato in precedenza si hanno anche dei tavoli con caratteristiche particolari, perfetti per gli spazi di piccole dimensioni. Questi tavoli innovativi sono i cosiddetti tavoli a capretta e le consolle.

consolle

Tavoli a capretta

Questo tavolo è destinato proprio a chi ha la casa di piccole dimensioni e, quando ha ospiti per cena, può spostarlo nel soggiorno in cui lo spazio è un po’ più ampio e aprirlo. Ha un meccanismo basato su guide metalliche scorrevoli che si trova all’interno del piano, realizzato tramite una sorta di “scatola” in laminato dotata di un notevole spessore. Questa scatola dividendosi al centro permette di allargare lo spazio presente fra le gambe, creando l’appoggio necessario a potervi inserire delle giunte.

Tavoli a consolle

Cercate un tavolo che risponda a qualsiasi necessità, causata da spazi limitati? Quello che cercate è il tavolo a consolle.

muro

Perfetto per ambienti ridotti, pensato per essere appoggiato al muro fungendo da scrivania o mensola, e poi per essere spostato al momento del bisogno. Per la sua versatilità, la consolle è diventata l’elemento più in voga del momento.

Meccanismi di apertura

Inoltre, in base ai diversi meccanismi di apertura abbiamo differenti tipi di tavoli allungabili, quindi possiamo avere: tavoli allungabili con ribalta, a libro, con sostegno centrale e con sostegno laterale.

  • tavoli allungabili con ribalta: il piano superiore si ribalta, il piano inferiore scorre fino a raddoppiare la lunghezza del tavolo;
  • tavoli allungabili a libro: il piano del tavolo si apre lungo la metà, raddoppiandone la dimensione. In genere, quadrati, ma possono essere anche rettangolari. L’apertura a libro raddoppia la dimensione originale del tavolo. Ha un sistema di estensione più veloce ed immediato degli altri, però non permette di raggiungere grandi estensioni di apertura;

libro

  • tavoli allungabili con sostegno centrale: il piano si apre al centro, le gambe del tavolo scorrono ai lati. Al centro si inseriscono le allunghe. Il sistema di allunghe è studiato in modo che si possa allungare il tavolo di più o di meno a seconda delle esigenze;

centrale

  • tavoli allungabili con sostegni laterali: il funzionamento è quello del tavolo allungabile con sostegno centrale, le gambe del tavolo però rimangono fisse al centro, mentre i sostegni aggiuntivi vengono posti ai lati.
Scritto da redazione online

Arredamento casa rococò: il design della prima metà del ‘700

Normativa catastale vigente: le novità della Legge di Bilancio 2020

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.