Come rimuovere la carta da parati: la guida completa

È più facile di quanto pensi.

Arriva un momento in cui si prende la difficile decisione di rimuovere la carta da parati. Se sei pronto a scambiare il tuo design obsoleto con un’opzione più alla moda (amiamo la gamma di stili rimovibili online in questo momento), ecco cosa devi fare.

Prima, però, abbandona tutte le storie dell’orrore che hai sentito sulla rimozione della carta da parati. In realtà non è così difficile come si potrebbe pensare.

Abbiamo parlato con l’esperto di installazione di rivestimenti murali George Kovacs, che ha confermato che il processo di rimozione è piuttosto semplice. “Se chi ha appeso la carta ha usato il giusto primer, la carta da parati dovrebbe essere tolta molto facilmente”, dice Kovacs. Se non hanno appeso correttamente la carta, è allora che si possono avere problemi.

Scorri in basso per dare un’occhiata ai semplici passi di Kovacs che lasceranno le tue pareti spoglie e pronte per un nuovo look in pochissimo tempo. Sarai persino tentato di fare un altro tentativo con la carta da parati.

Proteggi il tuo spazio

Prima di iniziare a rimuovere la carta da parati, è importante proteggere le altre superfici della stanza dall’acqua e dal sapone che userai durante il processo. Assicurati di usare il nastro da imbianchino per coprire completamente le rifiniture e le modanature, e stendi un panno sul pavimento per proteggere la finitura.

Raschia via tutto

In alcuni casi, la tua vecchia carta da parati potrebbe già iniziare a staccarsi dalle pareti. Puoi iniziare il processo cercando di rimuovere la carta da parati a mano senza acqua. “Usando un coltello da taping – la stessa cosa che si usa per rattoppare le pareti – trova il bordo e cerca di raschiarlo via“, dice Kovacs.

Spruzza il muro

Alla fine, finirai la carta che puoi togliere a mano o con il coltello. A questo punto, dovrai spruzzare il muro. Kovacs raccomanda di spruzzare la carta con acqua calda per aiutarla a separarsi dal muro. Qualsiasi bottiglia spray generica andrà bene, ma uno spruzzatore a vuoto potrebbe accelerare il processo.

Nei casi più difficili, una vaporiera sarà la scelta migliore. Copri i pavimenti con plastica o un panno per le gocce e spruzza generosamente l’intera parete.

come rimuovere la carta da parati

Raschia ancora un po’

Dopo aver lasciato l’acqua in ammollo per qualche minuto, puoi iniziare a raschiare la carta. Usa lo stesso coltello da taping e rimuovi delicatamente la carta da parati, da sinistra a destra o da sopra a sotto, a seconda di come ti sembra più facile. Se hai ancora difficoltà, considera di spruzzare il muro più volte.

Fai attenzione a non graffiare il muro sottostante, che potrebbe causare problemi in seguito. Se trovi un altro strato di carta da parati, finisci il primo strato e poi passa al secondo: puoi rimuovere solo uno strato alla volta senza causare danni.

Lava il muro

Una volta che tutta la carta non c’è più, è il momento di lavare il muro in modo da poter rimuovere qualsiasi eccesso di primer o pasta. Kovacs consiglia di inumidire una spugna con dell’acqua e di passarla più volte sul muro. Che ci credi o no, questo è il passo più importante dell’intero processo.

“Non importa quanto bene abbiate tolto la carta, se non lavate via la vecchia pasta avrete dei problemi quando proverete a dipingere o a ridipingere la carta da parati”, consiglia.

Liscia il muro

Anche minuscoli granelli di pasta possono far deragliare il tuo prossimo trattamento delle pareti. Secondo Family Handyman, “Se non la togli tutta quando dipingi il muro, la vernice finirà per sfaldarsi e creparsi. La carta da parati applicata sopra farà delle bolle o non si attaccherà correttamente”.

Per combattere il problema, applica il gel stripper a qualsiasi macchia persistente di pasta, poi raschia via dal muro per assicurarti che l’intonaco sia liscio come deve essere.

Rinnova

Una volta completato tutto il duro lavoro di rimozione della carta da parati sbiadita, si arriva finalmente alla ricompensa: la scelta di un nuovo splendido design. Mantieni le cose semplici con una mano di vernice, o rinnova lo spazio con un modello di carta da parati creativo e ispirato. Non sai quali strumenti usare per dipingere? Ebbene, potresti optare per il rullo o per un sistema a spruzzo.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pareti della casa: meglio dipingerle a spruzzo o a rullo?

Catalogo IKEA 2022: arredare con gusto la lavanderia

Leggi anche
Contents.media