Cortile: come liberarsi del muschio in modo economico

Questi ingredienti sono presenti nella vostra dispensa...

Liberarsi del muschio non è un’impresa facile, ma c’è un ingrediente sorprendente in cucina che può fare miracoli quando si tratta di rimuovere i grumi verdi: l’aceto bianco. Secondo gli esperti di giardinaggio, l’acido acetico contenuto nella tradizionale soluzione detergente può rimuovere efficacemente il muschio da strutture in mattoni, vialetti o sentieri.

Il muschio è particolarmente affezionato agli interstizi delle lastre di pavimentazione, ma rimuoverlo può essere impegnativo (anche con gli strumenti giusti).

Come liberarsi del muschio in modo economico

L’aceto è un metodo relativamente economico e facile per rimuovere il muschio dalle pavimentazioni. Per ottenere i migliori risultati, utilizzate l’aceto bianco in una soluzione di circa il 5%. Tuttavia, per un’opzione più potente, provate una soluzione di aceto per la pulizia al sei per cento.

Preparate il vostro giardino per l’estate? Ecco come usare l’aceto bianco per eliminare il muschio:

1. Prima di iniziare, tamponate una piccola quantità di aceto bianco su un angolo della lastra di pavimentazione ricoperta di muschio. Questo vi aiuterà a capire se dovete usarlo liscio o diluito con acqua. In caso di problemi più gravi, potrebbe essere necessario versare l’aceto direttamente sul muschio.

2. Una volta ricoperta la zona interessata dall’aceto, lasciate riposare per circa un’ora. Dopodiché, prendete una vecchia spazzola e strofinate con decisione il muschio. Grazie all’aceto, dovrebbe staccarsi facilmente.

3. Infine, riempite un secchio con acqua saponata per sciacquare via il muschio rimasto. Anche un’idropulitrice funziona bene in questo caso, per rimuovere il muschio che potrebbe aver bisogno di un’ultima passata. Il vostro spazio esterno sembrerà come nuovo! È ora di appoggiare la sedia a uovo sospesa e di versarsi un bicchiere di bollicine…

come liberarsi del muschio casa

Come liberarsi della muffa

Il metodo migliore per rimuovere la muffa varia un po’ a seconda del tipo di superficie da cui la stai rimuovendo. Di solito si accumula sui muri e causa macchie, quindi dopo la rimozione e l’asciugatura accurata probabilmente dovrai ridipingere il muro usando una vernice con un inibitore di muffa aggiunto.

Prima di affrontare qualsiasi macchia, mettiti dei guanti di gomma e una maschera per il viso per evitare di respirare le spore. Poi, spruzza l’area interessata con uno dei seguenti prodotti:

  • Un rimuovi-muffa commerciale (disponibile nella corsia dei prodotti per la pulizia della maggior parte dei supermercati) – segui le istruzioni sulla bottiglia
  • Uno spray composto da una parte di candeggina e quattro parti di acqua (questo va bene per le pareti che stanno per essere ridipinte, ma non metterlo sul tappeto o sui mobili morbidi)
  • Aceto bianco distillato, usato puro. Questo è sicuro sulla maggior parte delle superfici, ma non lasciarlo entrare in contatto con la pietra naturale. Lascia riposare per un’ora prima di pulire.
Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cucina provenzale: arredi shabby chic dal sapore country

La copertura del tetto di casa con tegole esistenti: cosa sapere

Leggi anche
Contentsads.com