Cosa fare al termine della ristrutturazione della casa?

Il primo passo da compiere al termine della ristrutturazione è un controllo accurato della proprietà, concentrandosi sulle aree in cui sono stati eseguiti i lavori.

Cosa fare al termine della ristrutturazione della casa? Ebbene, ci sono alcuni accorgimenti importanti da prendere. Ecco quali sono.

Cosa fare al termine della ristrutturazione della casa?

Controllare le aree ristrutturate

Il primo passo da compiere al termine della ristrutturazione è un controllo accurato della proprietà, concentrandosi sulle aree in cui sono stati eseguiti i lavori.

Percorrete l’immobile e cercate di individuare eventuali problemi, soprattutto quelli legati all’integrità strutturale e agli impianti elettrici e di riscaldamento. È essenziale, sia per la vostra sicurezza che per la salute a lungo termine dell’immobile, individuare al più presto eventuali problemi, la cui soluzione potrebbe rivelarsi estremamente costosa e dispendiosa nel lungo periodo.

e individuate dei problemi, potreste persino presentare una richiesta di risarcimento per negligenza professionale nei confronti dell’impresa appaltatrice, quindi assicuratevi di controllare e ricontrollare le stanze, gli infissi e gli elettrodomestici appena ristrutturati.

Piani di pagamento

Per risparmiare sul pagamento dei lavori di ristrutturazione della vostra casa, prendete in considerazione opzioni come i piani di pagamento. Molte aziende offrono piani di pagamento ai loro clienti, soprattutto per i lavori su larga scala. Questo vi permetterà di pagare un importo preferito ogni mese, piuttosto che una costosa somma in blocco. Discutete le opzioni con il vostro appaltatore e assicuratevi di poter rispettare i pagamenti concordati prima di impegnarvi in un piano di pagamento. Se possibile, indagate sui piani di pagamento prima della ristrutturazione o discutetene con l’appaltatore al momento del preventivo iniziale.

Pulizia della casa

A seconda dell’entità e della natura della ristrutturazione completata (e della quantità di disordine o detriti rimasti), potrebbe essere necessario dare priorità alla pulizia dopo la ristrutturazione. Ciò potrebbe significare una pulizia profonda della casa, compresi muri, pavimenti, finestre e infissi. Se possibile, è meglio completare la pulizia profonda prima di introdurre i mobili nello spazio ristrutturato. Se avete il budget necessario, prendete in considerazione l’idea di assumere un’impresa di pulizie professionale per ridurre al minimo lo stress e concentrarvi altrove dopo la ristrutturazione.

Ridipingere la stanza

Sebbene non sia un segreto che la ristrutturazione di una casa possa aumentare in modo significativo il valore dell’immobile, forse non vi rendete conto che la semplice ridipintura delle stanze chiave (come la cucina, la camera da letto e la zona giorno) può avere un impatto diretto sul prezzo della vostra proprietà, soprattutto se state cercando di vendere in futuro. Che si scelga di ridipingere, riutilizzare o riorganizzare, ci sono molti modi economici per abbellire la casa dopo una ristrutturazione strutturale.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vantaggi della garanzia per l’acquirente di una casa

Come risparmiare sull’acqua: consigli per la casa

Leggi anche
Contents.media