Migliori aspirapolveri per raccogliere i peli di animali: ecco quali scegliere

L'arrivo di un animale domestico in casa porta con sè gioia ed entusiasmo, ma richiede anche una maggiore attenzione nelle operazioni di pulizia dei locali che gli umani condividono con i loro amici pelosi. In questo articolo, illustriamo le migliori aspirapolveri per raccogliere i peli di animali.

L’arrivo di un animale domestico in casa porta con sè gioia ed entusiasmo. Sempre pronti ad accoglierci con gioia e tenerci compagnia, gli animali domestici sono considerati da molti come membri della famiglia a tutti gli effetti. Ma l’arrivo di un animale in casa richiede anche una maggiore attenzione nelle pulizie dei locali che gli umani condividono con i loro amici pelosi.

Se desiderate liberarvi dei peli lasciati in giro per casa dai vostri animali, ecco quali sono le migliori aspirapolveri per raccogliere i peli di animali.

Migliori aspirapolveri per raccogliere i peli di animali: cosa valutare

Per raccogliere in maniera efficace i peli di animali non basta un qualunque aspirapolvere.

Gli apparecchi tradizionali, infatti, solitamente sono dotati di una spazzola che raccoglie e solleva la polvere e, grazie ad un tubo flessibile, aspira le impurità. Ma se abbiamo a che fare con i peli di animali, utilizzando un’aspirapolvere non appropriato, potremmo spingere ulteriormente lo sporco nei tessuti, anziché raccoglierlo.

La scelta dell’aspirapolvere adatta a raccogliere i peli di animali è infatti fondamentale. Infatti, bisogna sceglierne una che abbia delle specifiche caratteristiche. Ecco le caratteristiche e le tipologie principali per scegliere la migliore aspirapolvere per raccogliere i peli di animali.

Caratteristiche

La potenza dell’aspirapolvere deve permettere di aspirare i peli e depositarli direttamente nel punto di immagazzinamento. Se non fosse sufficiente, i peli potrebbero fermarsi sulla base o, ancor peggio, all’interno del tubo compromettendo le funzionalità dell’apparecchio stesso.

Le spazzole anti-groviglio non devono mancare! I peli infatti tendono a formare matasse che bloccherebbero il funzionamento dell’aspirapolvere o ne ostruirebbe il passaggio di ciò che dobbiamo raccogliere. Le spazzole anti-groviglio permettono invece di rimuovere facilmente i peli accumulati.

Oltre a poter infastidire noi umani stessi, anche i nostri amici pelosi potrebbero aver paura di un’aspirapolvere tropo rumoroso. Un’aspirapolvere silenzioso potrebbe essere la scelta perfetta per tutti.

Inoltre, anche i filtri per le allergie sono un elemento chiave nella scelta dell’aspirapolvere, in quanto garantiscono la riduzione di quantità di allergeni.

Tipologie

Le aspirapolveri verticali

Le cosiddette scope elettriche, sono forse le più pratiche. Ideali per pavimenti e grandi superfici, si rivelano molto facili da utilizzare.

Il motore e la testa di aspirazione vengono inseriti nella stessa unità, che viene spinta avanti e indietro. Inoltre, non ci sono parti da staccare e sono sempre pronte all’uso, senza dover montare ogni volta gli accessori. Di contro, sono modelli rigidi e perciò non agevolano l’aspirazione attorno a superfici sagomate.

Le aspirapolveri portatili

Sono probabilmente le più accessibili economicamente.

Leggere e senza cavo, permettono di raccogliere i peli che si depositano in qualsiasi posto giochino i nostri animali.

Inoltre, sono facili da trasportare in ogni angolo della nostra casa. Solitamente, sono dotate di accessori adatti a diversi tipi di superfici che permettono di trattare con precisione le zone interessate. Di contro, sono più adatte alla pulizia del dettaglio piuttosto che per le grandi superfici.

Le aspirapolveri a traino

Sono solitamente più potenti. E dal momento che non servono sacchetti, non vi sono costi aggiuntivi da sostenere. Il tubo snodabile permette di raggiungere anche le parti più nascoste e di aderire a tutti i tipi di pavimenti.

Inoltre, il manico dell’asta consente un movimento di 360 gradi. Grazie alle ruote del corpo-motore possono essere trascinate comodamente da un locale all’altro dell’abitazione. Di contro, non tutti amano trascinarle per casa e inoltre, sono solitamente le più costose.

Le aspirapolveri robot

Sono modelli auto-funzionanti che puliscono casa in autonomia. Inoltre, sono perfetti per la routine di pulizia in presenza di animali domestici.

Infatti, grazie a sensori infrarossi, riconoscono gli ostacoli anche a grande distanza. Il loro design permette oltretutto di aspirare anche sotto grandi mobili difficili da raggiungere con altri modelli. Di contro, sono spesso dotati di un serbatoio troppo piccolo per contenere i voluminosi peli di animali.

Conclusioni

La scelta di un’aspirapolvere in grado di raccogliere i peli di animali è fondamentale. Infatti, oltre a quanto detto prima, bisogna tenere conto delle caratteristiche dell’ambiente e delle esigenze di chi la utilizza.

Per esempio, per una casa grande, un’aspirapolvere verticale potrebbe essere la soluzione giusta. Per un appartamento più piccolo, è consigliabile invece investire in modelli più piccoli e compatti, come l’aspirapolvere portatile o l’aspirapolvere robot.

Dunque, prima di ritrovarvi ricoperti dai peli dei vostri animali per casa, è bene valutare le caratteristiche e i modelli presenti sul mercato e scegliere l’aspirapolvere che fa al caso vostro.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove vive Selena Gomez? Ecco la casa da sogno della cantante

La casa di Sant’Arcangelo di Romagna di Fabio De Luigi: interni e stile

Leggi anche
Contentsads.com