Modi creativi per riordinare la casa senza stress

Queste idee ti permetteranno di mettere in ordine la tua casa un passo alla volta, senza sentirti sopraffatto.

Prendere l’abitudine di riordinare la casa ti permetterà di mantenere l’ambiente pulito e organizzato per periodi di tempo più lunghi. Potrebbe non sembrare, ma ha un sacco di benefici! Per cominciare, può aumentare la tua produttività, così come aiutarti a sbarazzarti degli allergeni, rendendo la tua casa un luogo ideale per rilassarsi e dimenticare i problemi.

Oltre a questo, può rendere il processo di trasloco molto più gestibile da affrontare. Sfortunatamente, il decluttering può essere un processo estenuante e stancante. Ecco alcuni modi per riordinare la casa senza stress.

Metodo “uno dentro, uno fuori”

Il metodo “uno dentro, uno fuori” è uno dei modi più semplici per gestire il disordine in casa e aiutare le persone in difficoltà! Inoltre, può essere usato in molte aree diverse della casa, dalla cucina al soggiorno. Tutto quello che devi fare è donare un vecchio oggetto in beneficenza ogni volta che ne compri uno nuovo. Per esempio, immagina di aver appena acquistato una maglietta. In questo scenario, si dona una vecchia maglietta in beneficenza, come un rifugio locale per i senzatetto.

Il metodo delle quattro scatole

Il metodo delle quattro scatole è una tecnica che è stata sviluppata da organizzatori professionisti. Può aiutarti a sbarazzarti del disordine facendoti pulire una stanza e ordinare le cose che sono in essa in quattro scatole.

Nella prima scatola, si mettono gli oggetti che si vogliono donare in beneficenza o buttare via. Nella seconda scatola si mettono gli oggetti che si vogliono riparare. Nella terza scatola, metti gli oggetti che possono essere riciclati. Nella quarta scatola, metti gli oggetti che vuoi tenere.

Avendo classificato le tue cose in una stanza, passa a quella successiva e usa di nuovo il metodo delle quattro scatole. Non è molto, ma può aiutare a rendere il processo di decluttering molto più facile da affrontare!

come riordinare la casa

Una lista di controllo di decluttering

La scrittura di una lista di controllo di decluttering è un gran modo di rimanere organizzato e assicurarti di non dimenticare qualcosa. Una lista di controllo di decluttering ben fatta deve includere sezioni per ogni categoria d’articoli, come libri, scarpe, e utensili di cucina.

Assicurati che la lista di controllo sia dettagliata. Per esempio, se hai un mucchio di vecchi vestiti che vuoi donare in beneficenza, includi informazioni riguardanti il posto a cui vuoi donare i suddetti vestiti.

Il metodo KonMari

Il metodo KonMari è stato sviluppato da Marie Kondo, che è una famosa organizzatrice professionista in Giappone. L’idea principale dietro a questo metodo è che si dovrebbe tenere solo gli oggetti che provocano gioia. Per determinare se un oggetto scatena la gioia, devi tenerlo in mano e concentrarti su come ti fa sentire. Se un oggetto non sprizza gioia, lo si butta via.

riordinare la casa consigli

Una sfida di declutter

Un altro ottimo modo per sbarazzarsi del disordine è quello di dare via almeno un oggetto ogni giorno per qualche settimana. Per assicurarti di non essere sopraffatto da tutto il disordine nella casa, inizia in piccolo e dai via piccoli oggetti, come penne, libri e scarpe.

A parte questo, puoi sfidare te stesso a una sfida di cinque minuti di decluttering. Puoi farlo ogni giorno od ogni settimana. Ogni volta che hai finito, puoi premiarti con qualcosa che ti rende felice, come un lungo bagno caldo.

L’idea dietro la sfida è che hai cinque minuti per fare un po’ di ordine. Potrebbe non sembrare così efficace a breve termine, ma a lungo termine ti permetterà di riordinare la casa un passo alla volta, il che ti impedirà di sentirti sopraffatto.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Carta da parati primaverile: le idee per rinnovare la casa

Suggerimenti per risparmiare sui costi energetici a casa

Leggi anche
Contents.media