Quando è il momento migliore per sostituire il tetto?

Se il tetto è in cattive condizioni possono verificarsi perdite, muffe e funghi, oltre ad altri problemi. Ecco qual è la stagione migliore per sostituirlo.

Quando è il momento migliore per sostituire il tetto? Il tetto è un componente essenziale della vostra casa. È il confine tra il mondo esterno e l’interno, una barriera contro grandine, pioggia, neve, ghiaccio, detriti e rami. Tuttavia, se il tetto è in cattive condizioni, possono verificarsi perdite, muffe e funghi, oltre ad altri problemi.

Ci sono molti altri motivi per cui il tetto è fondamentale. Per esempio, può trattenere l’aria climatizzata all’interno della casa, che continuerà a essere calda d’inverno e fredda d’estate. Inoltre, il tetto più adatto può migliorare il fascino della proprietà. In questo modo, può aumentare il valore della casa, il che è positivo se si sta cercando di rivenderla.

Tuttavia, se il tetto è pieno di alghe, muschio, cede o sembra vecchio, può allontanare i potenziali acquirenti perché significa che la casa non è ben tenuta.

Quando è il momento migliore per sostituire il tetto?

Inverno

In genere è logico evitare la sostituzione del tetto durante l’inverno per evidenti ragioni. In questo periodo, infatti, i materiali del tetto possono diventare più induriti e fragili a causa del freddo esterno e le tegole di asfalto possono addirittura rompersi. Inoltre, poiché in questa stagione la luce del sole è minore, voi o il vostro professionista del tetto potreste impiegare più tempo per portare a termine il lavoro.

Tuttavia, ci sono ancora modi per continuare il lavoro se è necessario. Ad esempio, i tetti possono applicare tecniche di sigillatura a mano. Queste tecniche sono utili perché una tipica tegola d’asfalto ha bisogno di calore e luce solare sufficienti per sigillarsi efficacemente. Poiché la stagione invernale limita questi fattori, la prima soluzione può essere quella ideale.

Ad ogni modo, bisogna tenere presente che i costi di manodopera potrebbero essere più elevati in questo periodo dell’anno.

L’estate

Il momento più adatto per una corretta sostituzione del tetto in estate è quando la stagione è appena iniziata. Il caldo permette alla striscia di catrame sul retro delle tegole di asfalto di attivarsi completamente e di aderire bene. In questo modo si limita la possibilità di distacchi o perdite nel tempo.

quando sostituire il tetto casa

Primavera

La primavera è spesso un periodo in cui si valutano i danni subiti dal tetto durante la stagione invernale. Inoltre, è anche un ottimo momento per una sostituzione se il tetto ha subito danni più gravi, perché in questa stagione c’è meno umidità e un clima più fresco. Per questo motivo, la primavera può limitare le possibilità di danni causati dall’umidità, rendendola un momento ideale per l’intervento dei professionisti delle coperture.

Autunno

Il periodo più adatto per la sostituzione del tetto è l’autunno. Qui il tempo è più sereno, la temperatura è più bassa ed è l’ultima occasione per completare i lavori sul tetto prima dell’arrivo della stagione invernale.

Uno dei motivi per cui l’autunno è un periodo preferibile per la sostituzione del tetto è che consente di installare e sigillare una tipica tegola d’asfalto senza l’impatto negativo di condizioni meteorologiche estreme. Detto questo, questa stagione è anche uno dei periodi in cui le aziende di tetti sono più impegnate. Pertanto, è bene contattare per tempo il proprio conciatetti di fiducia.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I pro e i contro della ristrutturazione del bagno: ecco quali sono

Problemi in casa: ecco perché assumere un idraulico professionista

Leggi anche
Contentsads.com