Home » Arredamento » Arredare con le piante da interno: come rendere green la tua casa

Arredare con le piante da interno: come rendere green la tua casa

Arredare con le piante da interno è piuttosto semplice. Sulla base delle caratteristiche tipiche della specifica specie e le particolarità dell’ambiente da arredare bisogna scegliere le piante giuste.

Arredare con le piante da interno

Uno degli elementi di arredo per l’abitazione, per alcuni quasi indispensabile, è rappresentato dalle piante. Anche se vorremmo collocarle nelle stanze di casa non è sempre possibile. Questo perché determinate tipologie di piante sono da tenere in ambienti esterni, a contatto diretto con l’aria fresca e la luce del sole. Quindi bisogna capire quali piante sono più adatte, quali scegliere per ogni stanza e perché.

arredare con piante da interno

Cucina

Luogo degli aromi e delle pietanze cucinate con amore. Si potrebbe credere che non sia il posto più adatto per le piante, visto che preparando i pasti si producono odori che forse non sono poi così benefici per esse. Ciò non è del tutto vero.

Se poste ad una giusta distanza e vicino ad una fonte di luce e aria proveniente da fuori, come per esempio vicino ad una finestra, possono essere tenute anche in cucina. Meglio ancora, per rimanere in tema culinario, se sono delle piantine aromatiche, come il basilico, il timo o il rosmarino. Oltre a decorare l’ambiente, si riveleranno utili all’occorrenza, per la creazione di piatti gustosi.

arredare con piante da interno

Bagno

Luogo più improbabile e impensabile dove posizionare una pianta. Eppure per i bagni moderni, spaziosi, un luogo per una piantina si trova sempre. Sono privilegiate le piante che apportino il beneficio di assorbire le sostanze contenute nei detergenti, detersivi e cosmetici che sono conosciuti con il nome di Spatifillo. Mentre l’Aloe Barbadensis necessita di molta luce e in modo diretto, nonché assorbe bene il vapore acqueo.

arredare con piante da interno

Soggiorno

Si prediligono le piante grasse, come i cactus o l’aloe vera (rigogliosa in tutte le stagioni) ma non sono da meno le piante definite come sempreverdi. Il cactus, oltre ad avere una bellezza intrinseca ed estrinseca particolare, non richiede particolari cure, perché non ha bisogno di molta acqua o di luce diretta del sole. Quando fiorisce dà un tocco di colore alla stanza, arricchendola senza eguali. Le piante sempreverdi sono da posizionare in posti che portano negatività, come gli angoli oppure a copertura di mobili ad angolo.

arredare con piante da interno

Camera da letto

Credenza comune è quella che le piante non vadano posizionate in questa stanza perché potrebbero nuocere durante il sonno. Non necessariamente se si scelgono le piante giuste da porre in questo ambiente. Per esempio la Maranta o il Pothos, perfette perché hanno la capacità di apportare una purificazione dell’aria dalle sostanze e tossine nocive, concedendoci di respirare un’aria più pulita e benefica. La lavanda invece ha delle proprietà di rilassante naturale: riduce notevolmente l’insonnia e rilassa la mente ed il corpo. E lo stesso può dirsi per il gelsomino.

arredare con piante da interno

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città con case più costose in Europa: la classifica

Cucina in stile moderno: come arredare con i mobili giusti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.