Home » Arredamento » Art Déco vs. Art Nouveau: quello che dovresti sapere

Art Déco vs. Art Nouveau: quello che dovresti sapere

Spesso guardiamo al passato per un’estetica senza tempo da aggiungere ai nostri spazi e vediamo che alcuni stili emergono ancora e ancora. Ad esempio, avrai sentito parlare di art déco e art nouveau prima, ma conosci le principali differenze tra questi due stili?

Art déco vs. art nouveau, ecco tutto quello che dovresti sapere!

Art déco vs. art nouveau

Che cos’è l’Art Nouveau?

L’art nouveau si riferisce specificamente a uno stile che in gran parte si ispira alla natura. Traducendo in “New Art”, si è esteso, tra gli altri, anche ai settori dell’arte, dell’architettura e dell’illustrazione.

Le origini dello stile

Il nome fece il suo debutto nel 1880 in una rivista belga chiamata L’Art Moderne. In questa rivista si fece riferimento a Les Vingt, un gruppo di 20 artisti collegati all’etica del movimento artistico e artigianale. Lo stile Liberty è stato fortemente influenzato da artisti rococò e giapponesi come Katsushika Hokusai. Alcuni dei nomi più riconoscibili dello stile includono Aubrey Beardsley, Gustav Klimt e Alphonse Mucha.

Illustrazione Art nouveau

Verso la fine del 1980, artisti come Klimt erano impegnati nella realizzazione delle loro opere con questo stile. Si pensi che un commerciante d’arte, Siegfried Bing, debuttò in una galleria parigina chiamata Maison de l’Art Nouveau nel 1985.

Louis Comfort Tiffany, ispirandosi allo stile liberty, decise di rendere lo stile Tiffany riconoscibile in tutto il mondo. Altrettanto iconiche sono state la lampada da tavolo Snowball del 1904 e l’intramontabile opera d’arte di Klim del 1907 “Il bacio”.

Il bacio di Klimt

Il design

Secondo il Metropolitan Museum of Art, lo stile art nouveau era incentrato sulle linee sinuose e sulle curve del “colpo di frusta” che si trovano in molte opere in questo stile.
Lo sviluppo della linea fluente dell’Art Nouveau può essere inteso come una metafora della libertà ricercata dagli artisti e ammiratori dal peso della tradizione artistica e delle aspettative critiche.

Art nouveau

L’architettura

Forme fluenti e colpi di scena drammatici si sono fatti strada anche nell’architettura in stile art nouveau che puoi trovare in tutto il mondo. Prendi, ad esempio, l’Hôtel Tassel, costruito a Bruxelles nel 1893 da Victor Horta.
La struttura è stata inserita nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Horta è “uno dei primi iniziatori dell’Art Nouveau”, secondo il sito dell’UNESCO.

Hotel Tassel
Anche Antoni Gaudí viene spesso citato come artista influenzato dall’art nouveau nelle sue opere moderniste come Casa Milà, completata nel 1912, e Casa Batlló (1904).

La nascita dell’Art déco

All’inizio della prima guerra mondiale nel 1914, la mania intorno all’estetica in stile art nouveau svanì. In Francia, infatti, i designer erano ormai disillusi dal fallimento commerciale dell’art nouveau. Il governo francese decise di sponsorizzare un’esposizione internazionale di arti decorative per promuovere la preminenza francese nel campo del design nel 1912, ma fu rimandata a causa della guerra fino al 1925.

Il termine art déco affonda le sue radici nell’evento dell’Esposizione Internazionale di Arti decorative e industrie moderne di Parigi, che ha introdotto lo stile alle masse in grande stile. In seguito anche gli Stati Uniti si innamoreranno dello stile non appena vedranno le mostre e le opere d’arte in stile art déco.

Il design

L’art nouveau era diventato troppo elaborato per alcuni, secondo le National Galleries Scotland. Ciò spiega lo stile più sparso e più geometrico che è venuto in seguito sia nell’architettura in stile art déco che negli arredamenti.

Art déco design

L’art deco si ispira molto al simbolismo e alla cultura Maya, africana, dei nativi americani ed egiziani. Alcuni dei principali materiali utilizzati in questo stile includono vetro, alluminio, ferro battuto e acciaio. Tra i maggiori edifici in stile art déco ricordiamo il Radio City Music Hall di New York.

Radio City Music Hall

Lo stile moderno in stile art déco oggi incorpora di tutto: dalla carta da parati all’illuminazione moderna. Alcuni designer e proprietari di case hanno anche provato a fonderlo con altri stili come il boho.

Art déco vs. Art nouveau: i due stili a confronto

Entrambi gli stili, in molti modi, riguardano la sontuosità e sono stili dal look senza tempo e di classe.
L’art déco tende più verso un margine più industriale, piuttosto che prendere influenza dalla natura (tipico dello stile liberty).
L’art déco è associata al “The Great Gatsby” che riguarda il lusso moderno.

Indipendentemente dallo stile che preferisci, questi due stili sono colonne portanti della storia del design che resteranno intramontabili.

Differenza tra art déco e art nouveau

Scritto da redazione online
Tag
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Testiera letto rustica: 6 idee fai da te

Illuminare un soffitto con travi a vista: soluzioni di ogni tipo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.