Come arredare l’attico in stile moderno secondo le tendenze

Come arredare l'attico in stile moderno secondo le tendenze. Una guida semplice sui colori, i materiali, come dividere gli spazi e come arredare.

Vivere in un attico rappresenta una scelta ben definita. Gli spazi, così particolari e differenti dal classico appartamento dei piani inferiori o di una casa indipendente, lo rendono unico nel suo genere.

Una delle principali ragioni di scelta di vita in un attico, è la vista incredibile offerta da questi spazi, e molto frequentemente, il terrazzo che diventa una zona di relax con la famiglia, ma anche di divertimento con gli amici.

Come arredare l’attico in stile moderno secondo le tendenze

Un attico è l’ultimo piano di un edificio.

Può essere diviso in stanze come un appartamento, oppure strutturato come open-space o loft.

Il soffitto può essere regolare o mansardato, cioè segue le linee strutturali del tetto.

Come arredare l’attico in stile moderno secondo le tendenze: definire gli spazi

Uno degli spazi più liberi da arredare, ma contemporaneamente, difficili quando si tratta di decidere come dividere gli spazi e creare zone di privacy. In questo caso, una delle migliori opzioni è utilizzare mobili a linee geometriche come per esempio il famoso Kallax di Ikea e dare sfogo alla fantasia.

Come arredare l’attico in stile moderno secondo le tendenze: Mobili componibili

Un Kallax può diventare il divisorio tra la zona comune e l’area dedicata al letto. Lo spazio della cucina può essere definito da un’isola.
In alternativa, tende di colori accesi possono aiutare a creare degli spazi.

Materiali caldi e forme morbide

Per prevenire la sensazione di un attico freddo, giocare con materiali caldi come il legno, aiuta. Aggiungere lampade da terra con forma arcuata, tappeti, e specchi rotondi, donano una sensazione di calore all’intera abitazione. Stessa regola vale per i mobili. Letti in legno o in metallo ma dal gusto romantico, marmo bianco per la cucina, le scelte sono infinite.

Piante

Le piante giocheranno un ruolo basilare nell’arredare un attico. Che siano piante reali o false, poco importa. Le piante aiutano a diminuire la sensazione di soffitti troppo alti, o a riempire gli spazi che altrimenti resterebbero vuoti, come molte volte accadade negli attici.

Le scelte di tendenza ricadono su piante come la Monstera e in generale, piante che tendono a svilupparsi in verticale, oppure a piante sospese grazie ai ganci.

Colori

Le ultime tendenze invitano a preferire tonalità neutre per conferire luminosità all’ambiente. Di ispirazione parigina, lo stile è minimalista e ricercato.

Oppure di puntare a degli ambienti pieni di colori vivaci come il blu elettrico, il rosa messicano e, in generale, tutte quelle tonalità vibranti che ricordano i paesi Centro e Sudamericani.

Le pareti: vernice, tapezzeria o muro in mattoni?

Le scelte quando si tratta di un attico sono infinite. Non c’è una regola scritta secondo la quale se si opta per uno stile murale, poi non si possa fare qualcosa di alternativo in un’altra parte della casa. La vernice è senza dubbio la più semplice e diffusa. La tapezzeria può essere applicata su di una sola parete dell’attico.

I muri rustici portano calore e abbinati a quadri e piante, donano uno style boho-chic.

Scritto da Barbara Fava
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scaffali per ripostiglio fai da te: come tenere in ordine con gusto

Come abbinare i colori verde e arancione in casa: tutti i consigli

Leggi anche
Contents.media