Cos’è e come funziona il bonus mobili ed elettrodomestici 2021

Tutto quello che c'è da sapere sul bonus mobili ed elettrodomestici 2021.

A disposizione per tutti noi, l’agenzia delle entrate ha disposto la possibilità di fruizione di un bonus mobili ed elettrodomestici 2021. Quest’agevolazione permette di ottenere una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

Tale sconto però può avvenire solo in caso che questi siano almeno di classe A+ ed è possibile beneficiarne per ogni intervento sostenuto a partire dal 1/1/2020 fino alla fine del 2021. Il pagamento è necessario che avvenga attraverso un bonifico o con una carta di credito. Non dimenticate che nel 2021 il massimo della spesa su cui calcolare la detrazione è stato innalzato a 16.000€.

bonus casa 2021 sugli elettrodomestici

Come ottenere il bonus mobili ed elettrodomestici 2021

Per poter usufruire del bonus mobili ed elettrodomestici 2021 bisogna per prima cosa dimostrare le spese nella dichiarazione dei redditi. Attenzione però: se sono due coniugi a voler sfruttare tale bonus allora dovranno contribuire entrambi; in caso contrario non sarà possibile riscattarlo. Questo perché spetta sempre esclusivamente ai contribuenti la detrazione per le spese di ristrutturazione sostenute. Ci teniamo a sottolineare che il contribuente avrà piena facoltà di poter sfruttare il bonus su più unità immobiliari e quindi si potrà usare più volte. L’importo dei 16.000€ si rivolge infatti a ciascuna unità abitativa che preferirete modernizzare.

bonus casa 2021

Quali sono le migliorie che si possono apportare?

Utilizzando questo bonus potrete rendere più ecologica la vostra casa, sopperire alcune mancanze ed eliminando le perdite. Ma quali sono gli interventi con i quali ottenere lo sgravio fiscale? Le risposte sono la manutenzione e il restauro. Significa che quando si vuole rimodernare delle parti comuni di di case residenziali si deve ricorrere all’intervento di professionisti per il risanamento degli ambienti. Invece, per quanto riguarda la ristrutturazione dei mobili su cui è possibile intervenire sono quasi tutti i complementi d’arredo principali (come letti, sedie, poltrone, scrivanie..) e anche sui dispositivi e l’impianto di illuminazione.

bonus mobili 2020

Ultime informazioni sui bonus

Il bonus mobili e quello sugli elettrodomestici sono agevolazioni molto simili. Per ottenerli è importante che si proceda nello stesso modo. Non si tratta quindi di due sgravi distinti. Il bonus per gli elettrodomestici indica forse in modo un po’ generico tutta la categoria dei grandi elettrodomestici compresa all’interno del bonus mobili. Sono tre i lavori rilevanti per la casa, e sono quelli su cui non può essere applicato lo sgravo fiscale. Si tratta della sostituzione di pavimenti, la sostituzione degli infissi esterni o il rifacimento di intonaci interni. Per questi tre interventi non è possibile usufruire del bonus, ma in molti altri casi si e, come noi, non dovete far altro che assecondare i punti di questo articolo e reclamare il vostro sconto.

salotto moderno e arredato

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bagni particolari: idee per arredare un bagno fuori dal comune

Consigli su come arredare una cameretta con 3 letti

Leggi anche
Contents.media