Carta da parati: quale utilizzare in bagno?

Soluzioni economiche per un bagno tanto bello quanto funzionale.

La carta da parati è un ottimo modo per aggiungere personalità e stile a un bagno, ma quale tipo dovresti scegliere e allo stesso modo evitare?

“Come puoi immaginare, la carta da parati non è sempre la prima scelta quando si tratta di decorare un bagno.

Tuttavia, è un ottimo modo per ottenere il look perfetto senza il fastidio e la spesa di usare le piastrelle“, dice Rebecca Baddeley, design manager di Inspired Wallpaper. “I bagni non vengono ridipinti così spesso come altre stanze, quindi l’uso di una carta da parati può dare nuova vita a uno spazio datato”.

Carta da parati: quale utiizzare?

La domanda su quale tipo di carta da parati può essere usata nei bagni è un punto comune di discussione.

Ci sono molte opinioni diverse al riguardo. Molte persone assicurano che la carta da parati standard non è a prova di schizzi, mentre alcuni dicono di aver avuto la stessa carta da parati nel loro bagno per decenni e non si è mai rovinata.

Se l’area che vorresti tappezzare non è proprio accanto alla vasca da bagno o alla doccia, probabilmente non si bagnerà molto spesso. Quindi, finché avrai un aspiratore decente per impedire che il tuo bagno si trasformi in una sauna ogni mattina, dovresti assolutamente usare la carta da parati standard. In alternativa, una parete caratteristica di fronte al bagno creerebbe un look contemporaneo.

Gli esperti del bagno dicono che usare una carta da parati resistente agli spruzzi o pulibile è l’ideale, perché è specificamente progettata per aree ad alta umidità. Se c’è un design specifico che stai cercando, assicurati di controllare che sia etichettato come adatto ai bagni.

Qualunque sia il tipo scelto, è un ottimo modo per aggiungere un tocco di colore a una stanza che a volte può essere progettata solo con la funzionalità in mente. Inoltre, è molto più semplice da cambiare in un secondo momento, se si desidera aggiornarla. I design audaci funzionano brillantemente in piccoli spazi, quindi prova qualcosa di diverso e sii avventuroso.

Potresti anche provare carte da parati in vinile, perché possono aggiungere consistenza e interesse alla parete. Oltre ad essere decorative, hanno il grande vantaggio pratico di essere facilmente lavabili, e possono funzionare bene anche per le cucine. Se si vuole un look da hotel di lusso, le carte da parati in vinile sono abbastanza impattanti e aggiungono ricchezza.

Se vuoi qualcosa di più sobrio, allora le carte da parati con texture di lino funzionano bene.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Design minimalista per il bagno: quattro elementi essenziali da considerare

Cosa rivela il colore del bagno sulla tua personalità?

Leggi anche
Contents.media