Home » Fai da te e bricolage » Casetta sull’albero per bambini fai da te: consigli utili

Casetta sull’albero per bambini fai da te: consigli utili

Lo sappiamo, è il sogno di tutti i bambini. Lo è stato per ognuno di noi. Che sia progettata con i propri genitori, o architettata con il proprio gruppo di amici, la casetta sull’albero per i bambini fai da te è un must. Parliamo di uno spazio spesso e volentieri rudimentale, agognato per rifuggire dagli adulti e per progettare marachelle di quartiere. Ma come si costruisce una casetta sull’albero senza dover ricorerre a cifre esagerate? Vediamo insieme i consigli messi insieme dai migliori esperti del fai da te e che possono rappresentare una mini guida per chi si cimenta per la prima volta in questo progetto.casette sull'albero per bambini

Casetta sull’albero per bambini fai da te: il terreno adatto

Partiamo dalle cose più importanti: il terreno. Che si costruisca una casetta sull’albero bambini nel proprio giardino, o in terreni a esso adiacenti, l’aspetto fondamentale è verificare la tenuta del suolo.

Evitate terreni umidi, se non volete incorrere nelle ire di vostra moglie quando i bambini rientreranno in casa dopo una giornata di pioggia. Con l’acqua diventerebbe troppo fangoso, rappresentando anche un pericolo per i bambini che potrebbero scivolare e farsi del male. Evitate altresì suoli irregolari, pendenti o magari dove sono presenti troppi sassi, che vi renderanno impossibile poggiare le fondamenta del vostro progetto.

Casetta sull’albero per bambini fai da te: quale albero scegliere?

Una volta trovato il suolo più adeguato e sicuro, per la casetta e per il vostro bambino in primis, dovete scegliere l’albero più adatto. La scelta dell’albero non è semplice come potrebbe sembrare in un primo momento. Deve essere robusto, in grado di sorreggere il peso della struttura e, soprattutto, non rappresentare un luogo insidioso per vostro figlio. Generalmente gli alberi più adatti per queste situazioni sono faggi, querce, aceri e grandi abeti. Alberi che rimangono robusti e stabili per decenni.

casette fai da te per bambini

Un albero sano e robusto è un albero che non presenta segni di malattie – come i parassiti, ad esempio – ed ha le radici ben ancorate al suolo. Ricordatevi inoltre che per costruire una casetta sull’albero per bambini non è necessario far del male all’albero stesso: sono creature viventi e, come tali, soffrono. Cercate di preservarle il più possibile, utilizzate tecniche realizzate proprio a questo scopo. Alcune di esse stesse ve le elencheremo nel corso di questo stesso articoli.

Le autorizzazioni

Potrebbe succedere, talvolta, che sia necessario richiedere delle autorizzazioni per costruire la casetta sull’albero per i vostri bambini. Fatelo sempre, sia che intendiate costruirla in uno spazio libero, sia che abbiate un giardino privato. Ci sono specifiche direttive comunali, qualora pensaste di realizzarla su di un suolo pubblico.E spesso i regolamenti condominiali sono insidiosi, ma mai quanto le liti tra condomini. Inoltre, sarebbe straziante dover privare vostro figlio del suo spazio privato e tanto agognato in un momento successivo.

Come costruirla

Se potete, utilizzate materiali ecologici. Il progresso ambientale è qualcosa di cui tutti ci dovremmo occupare e – magari – potrebbe essere un punto di’ncontro con i vostri vicini poco inclini a vedere occupata la visuale delle proprie finestre dalla vostra nuova casetta. Oppure, ancor di più se utilizzate un suolo condominiale – prospettate la realizzazione del vostro progetto come di un bene fruibile da tutti. Questo incentiverà gli altri ad assecondarvi.

Considerate queste premesse e fatte le vostre valutazioni, potete finalmente dirigervi presso il negozio più vicino di bricolage. Avete bisogno di assi, travi e bastoni di legno, chiodi e – qualora non lo aveste – di un martello.casette per bambini sull'albero fai da te

Personalmente, considerata la mia scarsa manualità, opterei per l’aiuto di una persona più esperta di me. Potreste magari chiedere a qualcuno che lavora proprio con il legno, come un falegname, o magari qualche conoscente che ha già in passato realizzato il vostro stesso progetto. Intanto sappiamo che, per una casetta dalle dimensioni non troppo eccessive, magari da 3×3 metri, sarà sufficiente il tronco di un albero dal diametro di 30 centimetri.

Come ancorare la struttura?

I migliori esperti di casette sull’albero fai da te utilizzano tre diversi modi per poter sostenere la struttura – considerando sempre come punto di partenza che l’albero si muoverà con il vento -, che potrà essere:

  1. avvitata all’albero;
  2. flottante;
  3. ancorata a dei pali di supporto;

Nel primo caso, le travi che supportano la piattaforma sono avvitate direttamente al tronco dell’albero. Questo sembrerebbe essere il metodo più utilizzato nel fai da te per sostenere la casetta, ma anche quello che potenzialmente reca più danni all’albero che avete scelto.

Nel secondo caso, la struttura è sospesa e mantenuta in equilibrio mediante corde o catene ai rami più robusti dell’albero. Vien da sè che questa seconda modalità è adatta per casette molto piccole e poco pesanti, che non influiscano troppo sulla struttura dell’arbusto.

Il metodo migliore per non recare danni all’albero è quello di utilizzare dei pali di supporto che andranno piantati nel terreno in modo da non gravare sulla vostra base di appoggio.

casetta sull'albero

Fondamenta

Passiamo ora alla fase più importante e impegnativa. La costruzione del pavimento della nostra casetta sull’albero. Se possibile, scegliete sempre un albero che abbia la predisposizione dei rami a V, in grado di assicurarvi un supporto più efficace e che quindi vi conceda quattro punti di ancoraggio piuttosto che due. Fissate le travi principali, munendovi di trapano e viti tirafondo. Lo step successivo sarà ancorare le altre due travi perpendicolarmente alle precedenti. Il risultato dovrebbe essere una cornice che sostenga la struttura.

Successivamente innestate le travi diagonali, fissatele all’albero e alla cornice della piattaforma. Controllate sempre il livello della struttura ed assicuratevi che sia in piano. L’ultimo step, sicuramente più semplice rispetto ai precedenti, consisterà nel montare le assi del pavimento.

casa sull'albero

Sicurezza del tuo bambino

Durante tutte le fasi del tuo progetto, tieni sempre ben a mente la sicurezza del tuo bambino. Evita una struttura che sia posizionata troppo in alto; non sempre tutte le precauzioni potrebbero bastare. I bambini sono spericolati e potrebbero cadere ugualmente. Pensa ad una recinzione esterna, di un altezza tale che se anche i bambini dovessero sporgersi troppo mentre giocano, non rischierebbero di cadere. E magari, perchè no, potresti porre su tutto il suolo sottostante dei materiali morbidi così da evitare ogni pericolo qualora dovessero cadere accidentalmente.

Il passo successivo? Pensa a quale metodo sia migliore per l’accesso alla casetta sull’albero per i tuoi bambini. Ce ne sono di vari: potresti optare per una scala in corda, a pioli o anche fissa. La maggior parte degli amanti del fai da te consiglia quelle fisse, più sicure e di cui è sicuramente più facile reperire i materiali.

casetta

Spazio alla creatività dei più piccini

Da questo momento in poi, la realizzazione della vostra casetta sull’albero è tutta in discesa. Potete scegliere di continuare con le travi e costruire le pareti ed un bel tetto spiovente, o magari optare per delle pareti di condensato già pronte. Potete scegliere delle strutture già pronte in commercio, come delle tende da campeggio colorate e sfiziose. Sono infiniti in modi in cui strutturare e decorare le casette sull’albero ed i negozi di bricolage riusciranno ad incentivare e massimizzare ogni vostra idea.

casette sull'albero fai da te

L’aiuto dei bambini

Tuttavia, qualsiasi sia la vostra scelta, fatevi aiutare anche dai vostri bambini; saranno felici di poter contribuire alla realizzazione del loro nuovo rifugio. Inoltre, cosa non meno importante, questa rafforzerà il rapporto con il genitore. Portateli con voi a scegliere l’arredamento per l’interno della casetta dei loro sogni: tavolini e sedie di plastica, tappeti colorati, giochi per riempire il loro nuovo rifugio.

I giochi dei bambini

Una volta realizzata la casetta sull’albero per i tuoi bambini, continua a giocare con loro. Organizza intere giornate all’aperto che abbiano come fulcro centrale il luogo che avete costruito insieme. Studi psicologici dimostrano che in questo modo il bambino non vedrà il luogo realizzato con tanto amore e dopo tanto desiderio come un posto in cui isolarsi. Tutto il contrario. Giocare in quella nuova dimensione, rafforzerà il vostro rapporto ma – fondamentale – la concezione che il bambino ha di se stesso. Si sentirà grande, proprietario di un luogo tutto suo così come noi nelle nostre case. Alternerà momenti di gioco solitario ad altri di interattività che ne sproneranno l’entusiasmo e le capacità intellettive.casetta sull'albero per bambini

Scritto da Antonella Benedetto

Sdraio da giardino quale scegliere: fisse o pieghevoli

Salotto da giardino moderno: tendenze e consigli per realizzarli

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.