Come apparecchiare la tavola a Pasqua: idee creative e originali

Non avete ancora pensato a come decorare la tavola a Pasqua? Ecco tante idee per apparecchiare la tavola a Pasqua con creatività e originalità.

Per il pranzo della festa di Pasqua avete già in mente il menù, ma non sapete proprio come apparecchiare la tavola? Niente paura: ecco alcune idee per apparecchiare la tavola a Pasqua con creatività e originalità. Stupirete tutti, garantito. Dalla scelta del colore della tovaglia ai segnaposti: tutto per rendere unica la vostra tavola pasquale.

Come apparecchiare la tavola a Pasqua

Uova colorate per simboleggiare la vita che nasce, coniglietti per augurare prosperità e fertilità, la colomba dolce per rappresentare la pace e l’armonia familiare, i fiori di pesco per l’amore immenso e duraturo. Pasqua è sinonimo di primavera e di rinascita. Ecco perché la tavola di Pasqua deve essere decorata con i simboli che celebrano la vita. Classica, elegante o fantasiosa: la tavola deve innanzitutto rappresentare la vostra casa, esprimendo voi stessi.

Tovaglia per apparecchiare la tavola a Pasqua

Per non sbagliare è consigliabile usare una tovaglia bianca, preferibilmente poco lavorata in cotone, lino o canapa. Una tovaglia semplice sarà la base perfetta per i decori, offrendo un tocco di freschezza e allo stesso tempo evitando di appesantire troppo lo sguardo come nel caso di tovaglie troppo eccentriche. Se al contrario si decide di optare per una tovaglia colorata, allora i colori pasquali per eccellenza da prediligere sono il verde e il giallo.

Tovaglia per apparecchiare la tavola a Pasqua

Posate e tovaglioli

Per le stoviglie con cui apparecchiare la tavola a Pasqua due sono le soluzioni. Se si possiede già, un servizio di piatti colorato è perfetto unito a bicchieri di vetro e posate argento. Questa scelta (sobria e di classe) permette di osare con centrotavola e segnaposti. In alternativa, si può optare per bicchieri e posate colorate assegnando un colore a ogni commensale. In questo modo si avrà una tavola meno formale, ma sicuramente più gioiosa.

Tovaglioli e posate per la tavola di Pasqua

Centrotavola

Nel caso abbiate scelto l’opzione più moderata ed elegante con tovaglia bianca e servizio di piatti colorato, un perfetto centrotavola è quello realizzato con tante uova colorate oppure delle candele di forme diverse. Un’altra idea per un centrotavola dal gusto primaverile è quello realizzato utilizzando un vaso di fiori primaverili (come primule o narcisi). L’importante è sempre quello di non esagerare, per non stancare e rendere pesante l’aria.

Centrotavola pasquale con candele

Se vi siete orientati sulla seconda ipotesi, invece, si consiglia di utilizzare dei centrotavola molto semplici e fini. Tante sono le soluzioni di centrotavola realizzabili anche con il fai da te. Da centrotavola più semplici e tradizionali come quelli realizzati con cestini e ovetti ai più originali creati utilizzando il feltro. Un’idea divertente è quella di realizzare centrotavola commestibili: caramelle e cioccolato per i più golosi, carote e fiori freschi per i più salutari.

Centrotavola per Pasqua

Segnaposto

I segnaposto sono un’idea creativa per rallegrare la tavola di Pasqua. Un’idea può essere quella di ritagliare un cartoncino su cui scrivere il nome dell’invitato, legandolo al bicchiere con un nastro oppure adagiandolo nel piatto sopra il tovagliolo. Con le uova si possono invece realizzare diversi segnaposto pasquali dando sfogo alla fantasia. Una creazione molto amata è quella che prevede l’utilizzo dei gusci come porta piantine.

Decorazioni tavola di Pasqua

Con i tovaglioli potete creare dei deliziosi segnaposto a forma di coniglio portauovo. Ecco i passaggi per realizzarli. Piegate a metà il tovagliolo in modo da formare un triangolo, avvolgetelo poi su se stesso partendo dalla base fino ad arrivare alla punta. Posizionate al centro un uovo sodo o dei gusci vuoti da decorare con tempere e coloranti naturali. Piegare infine le estremità del tovagliolo verso l’alto per formare le due orecchie del coniglio.

Segnaposto per apparecchiare la tavola a Pasqua

Tocco di green

Quello che poi non deve assolutamente mancare per apparecchiare la tavola a Pasqua è il verde. La Pasqua coincide con la primavera, di cui i fiori sono l’espressione più bella: decorano casa esaltandone ogni angolo. Puoi appoggiare dei rami con i fiori al centro del tavolo, disponendoli in tutta la loro lunghezza oppure racchiudere il verde prescelto in piccoli vasetti e disporli ordinatamente sul tavolo. Dei rami di ulivo sono perfetti per decorare la tavola pasquale.

Rami di ulivo sulla tavola di Pasqua

Uova

L’uovo è il simbolo pasquale per eccellenza, emblema di rinascita e fertilità fin dall’antichità. Che siano vere, di cioccolato, di zucchero o di carta non importa. Quello che conta è che ci siano. Tante sono le idee dalle quali attingere per creare simpatiche e originali decorazioni pasquali. Svuotate per contenere piantine o fiori, da inserire in vasi e contenitori centrotavola, racchiuse in un sacchettino fatto a mano come dono da regalare ai nostri ospiti.

Vaso pasquale con uova

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lo stile e l’arredamento di una casa in stile steampunk

Paola Turani: la sua meravigliosa casa di Bergamo

Leggi anche
Contents.media