Come cambia la casa con un figlio: tutto quello che dovresti fare

Devi organizzare la tua casa perché è arrivato un bambino? Qui troverai tante soluzioni che ti aiuteranno a capire come cambia la casa con un figlio.

L’arrivo di un figlio comporta una serie di cambiamenti. Si cambia stile di vita, si cambiano orari, si cambiano i luoghi da frequentare e si devono apportare delle modifiche alla propria abitazione. Ebbene sì, quello che doveva essere un nido d’amore per due presto accoglierà una nuova vita, che avrà bisogno di spazi dedicati a lui e nel quale crescere in tutta sicurezza.

Nei primi mesi di vita non sarà necessario apportare grandi modifiche, ma non appena comincerà a gattonare i pericoli saranno dietro l’angolo. Vediamo come cambia la casa con un figlio!

Come cambia la casa con un figlio

In questo caso la parola d’ordine è organizzazione. Intervenire su una casa già arredata e pensata per due può sembrare una missione impossibile, ma quando si tratta di arredamento questa parola non è contemplata.

Advertisements

Basta un pizzo di ingegno e si può fare qualsiasi cosa. La prima cosa da fare è pensare per stanza, ogni ambiente della casa dovrà subire alcune modifiche così da poter diventare un ambiente sicuro per il bambino che arriverà. Non preoccuparti di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per rendere la tua casa un ambiente a prova di bimbo.

Come cambia la casa con un figlio

Attenzione alle scale

Le scale rappresentano sicuramente uno dei pericoli maggiori quando si ha in casa un bambino che ha appena iniziato a gattonare e ha la tendenza ad esplorare gli angoli più remoti della casa. Per evitare spiacevoli incidenti è necessario installare un cancelletto che di fatto blocchi l’accesso alle scale sia in salita che in discesa.

come cambia la casa con un figlio

Organizza l’angolo bagnetto

Quando il bambino è piccolo tende a portare la maggior parte dei suoi giochi in bagno, così da poterci giocare durante il bagnetto. Per evitare di ritrovarsi la vasca piena di paperelle e macchinine per il resto della giornata crea un angolo nel tuo bagno interamente dedicato ai giocattoli, così potrai riporli una volta terminato il bagnetto e saranno a portata di mano per la prossima volta.

come cambia la casa con un figlio

Metti in sicurezza la cucina

Cosa c’è di più attraente del fuoco acceso durante la preparazione del pranzo? Un bambino è per natura curioso, inevitabilmente potrebbe provare il desiderio di toccare quella fiamma colorata che sembra tanto divertente. Il trucco sta nel sistemare una protezione davanti ai fornelli in questo modo le manine curiose non si ritroveranno a diretto contatto con il fuoco. Ma i pericoli della cucina sono molteplici! Metti in sicurezza tutti i cassetti con gli appositi blocchi, inoltre fai sparire tutti i coltelli e i detersivi. Per quanto riguarda i detersivi è di fondamentale importanza che rimangano in zone della casa non frequentate dal bambino e soprattutto che non vengano travasati in contenitori che possano indurlo a berci dentro!

come cambia la casa con un figlio

La cameretta

Ovviamente dovrai pensare anche alla sua cameretta. In questo caso dovrai stravolgere completamente una stanza per renderla adatta ad accogliere il nuovo arrivato. Probabilmente dovrai dire addio al tuo studio o alla camera degli ospiti. Gli stili con cui arredare la cameretta di un bambino sono molteplici, puoi scegliere di adottare il metodo Montessori, o adottare uno stile più semplice; tutto dipende da come hai deciso di crescere il tuo bambino. In ogni caso non preoccuparti perché le varietà tra cui scegliere sono veramente tante. Per quanto riguarda i mobili della vecchia stanza puoi decidere di tenerli da parte per il futuro, così da avere una base di partenza per il quando il bambino diventerà adolescente e avrà bisogno di un arredamento meno infantile.

come cambia la casa con un figlio

Soggiorno a misura di bimbo

Se trascorri molto tempo in soggiorno fai in modo di creare uno spazio adatto al tuo bambino dove può giocare liberamente senza incontrare pericoli. L’idea migliore sarebbe quella di creare una sorta di recinto con tutti i suoi giocattoli, così saprai sempre dov’è il tuo bambino e non dovrai preoccuparti che possa scappare andando incontro a qualche pericolo. Grazie a questa soluzione, inoltre, potrai raggruppare tutti i suoi giocattoli e non averli sparsi per casa. Nel tuo soggiorno, inoltre, dovrai mettere in sicurezza tutti gli elementi spigolosi, sul mercato sono disponibili dei copri angoli in gomma da sistemare sugli spigoli del tavolino e degli altri mobili, così il tuo bambino, nel caso in dovesse sbatterci contro non si farà troppo male.

come cambia la casa con un figlio

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredare soggiorno piccolo con angolo cottura: pratico ma di design

Le case più grandi del mondo: 5 immense e costose abitazioni private

Leggi anche
Contents.media