Home » Arredamento » Come disporre i divani in soggiorno: design e funzionalità

Come disporre i divani in soggiorno: design e funzionalità

I nostri consigli su come posizionare i divani nel soggiorno.

Il divano è il protagonista assoluto del nostro salotto. Ideale per rilassarsi guardando un film o per condividere il proprio tempo con familiari e amici, il divano conferisce carattere all’ambiente. Questo può essere tradizionale, chaise-longue, ad angolo, in tessuto, in pelle, a due o più posti e tanto altro.

Advertisements

Indipendentemente dal modello che scegliete per il vostro ambiente, quello che conta è come disporre i divani in soggiorno. Il divano abbellisce la stanza, ma ciò deve avvenire in maniera intelligente.

Posizionare i divani in alcune posizioni, piuttosto che in altre cambia non solo l’aspetto della stanza stessa, ma anche la libertà di movimento all’interno di essa. Per posizionare al meglio i divani, bisogna prendere in considerazione i gusti di chi abita in casa, le varie esigenze, ma soprattutto le dimensioni del salotto. Ecco come farlo con i nostri consigli.

Come disporre i divani in soggiorno

Come disporre i divani in soggiorno: consigli

Quando si arreda casa non si sa, alcune volte, come disporre i divani in soggiorno. A seconda che questi siano lineare, due o ad angolo, bisogna rispettare le loro caratteristiche in modo da coordinare design e funzionalità della stanza. Ecco i nostri pratici consigli.

Il divano lineare

Il divano lineare è tra le tipologie di divani più acquistate. Questo può essere a due o più posti e non presenta curve o angoli. Ci sono diverse soluzioni su come posizionare questo tipo di divano. In primo luogo, lo si può posizionare al centro della stanza. In questo caso, è bene scegliere un modello che sia curato in ogni dettagli e che sia abbinato con il design del resto della stanza.

Divano in posizione lineare

Se la vostra stanza, invece, è piccola allora optate per la classica disposizione lineare. In questi casi, lo si può posizionare contro la parete oppure sotto una finestra così da non togliere spazio agli altri arredi e potreste creare un angolo lettura rilassante.

Il divano angolare

Siete amanti del divano angolare o “a L”, ma non sapete dove posizionarlo? Dovete innanzitutto sapere che questo tipo di divano offre una serie di soluzioni. Se il soggiorno è sufficientemente spazioso potete posizionare il divano contro la parete. In questo modo dividerete la zona giorno per aree scegliendo di dedicare uno spazio della stanza al relax, da quella lettura e altro. Se invece la stanza è davvero ampia, la soluzione perfetta sarà posizionare il divano angolare al centro di essa in modo da spostare il focus su questo complemento d’arredo.

Divano angolare

Cosa pensereste se vi dicessimo di utilizzare il vostro divano come divisorio? Un grande divano angolare, soprattutto in loft o in ambienti open space, può essere impiegato come parete, ad esempio, tra la cucina e il salotto. Questa scelta non incide sulla luminosità dell’ambiente!

Divano separatorio

Posizionare due divani

Cosa fare quando nel vostro soggiorno ci sono due divani? La soluzione classica è di posizionare i due divani l’uno di fronte all’altro perpendicolarmente rispetto alla parete dov’è posizionata la tv. In alternativa potreste optare per una forma a L con tavolino tra i due divani e un tappetto al centro. Bisogna scegliere con cura come posizionare i due divani perché incide sulla libertà di movimento della persona.

Posizionare il divano in base ad altri elementi

Il divano è il punto focale del soggiorno, pertanto, bisogna pensare attentamente a come posizionarlo nel locale in modo da ottenere un risultato omogeneo tra gusto personale e funzionalità. Questo deve adattarsi allo stile generale della stanza, ma deve anche essere ben abbinato e posizionato con gli altri elementi che ci sono nella stanza. Ecco alcune idee.

Due divani

La parete attrezzata

La parete attrezzata è un elemento sempre più comune nei salotti. Questa, infatti, è l’ideale per decorare lo spazio in maniera ottimale perché permette di mantenere un certo ordine nella stanza e di decorare disponendo gli oggetti in maniera ben strutturata. A questo punto la domanda che ci si pone è: quanta distanza deve esserci tra il divano e la parete attrezzata? Se la parete contiene una tv, allora il divano deve essere posto necessariamente di fronte ad essa. In questo caso il divano non deve essere posizionato né troppo vicino né troppo distante dalla televisione, quindi sarete voi a valutare la distanza ottimale.

Soggiorno con parete attrezzata

Il tavolo

Se la vostra area living comprende sia il salotto che la zona da pranzo, dove vanno posizionati il divano e il tavolo da pranzo? È importante che il divano e il tavolo siano distanti tra loro così da tenere separate le zone pranzo e relax. Se la stanza è piccola allora potreste disporre il divano dall’altra parte della cucina con al centro il tavolo. Un’alternativa, invece, sarebbe dividere in diagonale la stanza: posizionate il tavolo dall’altra parte della stanza alla stessa altezza della cucina, mentre il divano nell’angolo opposto.

Sala da pranzo

Se disponete di un ambiente ampio e spazioso potreste posizionare due divani perpendicolari alla parete della tv e mettere il tavolo contro a essa; oppure potreste usare la parete come divisorio tra la cucina e il soggiorno. La cosa importante è che il divano e il tavolo siano in sintonia tra di loro e che le zone siano ben delineate.

Divano zona giorno

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa mettere sulla parete dietro al divano: idee salotto accogliente

Cucina classica e contemporanea: ambiente dal sapore originale

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.