Consigli e suggerimenti per sbiancare i mobili senza rovinarli

Come sbiancare dei mobili ingialliti, laccati o in legno, con rimedi naturali e facili.

Se hai un mobile vecchio dalla forma dalla forma piacevole ma dal colore cupo o semplicemente i tuoi mobili bianchi si sono ingialliti, non temere, esistono diversi metodi per sbiancare i mobili.

I mobili bianchi donano sempre un’eleganza piacevole all’arredo di casa, che siano in legno o laccati, ma spesso il bianco tende a perdere la sua vivacità con il tempo e perciò, sarà necessario rinnovarli e sbiancarli per riportarli a nuovo.

Come fare per sbiancare i mobili?

Come fare per sbiancare mobili ingialliti

Come sbiancare i mobili

L’ingiallimento dei mobili colpisce soprattutto quelli laccati e di colore bianco, questo perché l’effetto del tempo si nota maggiormente su di essi che su quelli colorati.

I motivi dell’ingiallimento sono dettati dallo scorrere del tempo, dalla troppa esposizione al sole o dal fumo con cui vengono a contatto. Esistono diversi rimedi, anche naturali, per far risplendere il colore bianco senza necessariamente pitturarli di nuovo. I metodi naturali, oltre a non rovinare l’ambiente, sono anche un ottimo rimedio a basso costo.

Mobili laccati

I mobili laccati sono una scelta di arredo moderno che si adatta a qualsiasi stile d’arredamento, ma sono anche molto delicati e facilmente deteriorabili.

mobili ingialliti: come sbiancarli

Per togliere lo sporco e l’ingiallimento, la prima soluzione è il sapone di Marsiglia che funziona molto bene contro il grasso delle macchie e la patina giallastra. Utilizzare un panno in microfibra umido e il sapone sciolto in acqua calda e pulire il mobile con movimenti circolari, dopo di che, risciacquarlo. Oltre a eliminare macchie e giallo, rilascia anche un profumo gradevole nella stanza.

Il secondo rimedio 100% naturale è la fecola di patate mescolata all’amido di mais. Adagiate in acqua tiepida, rilasceranno una sorta di crema che andrà spalmata sul mobile da sbiancare. Al termine risciacquare e per aggiungere del profumo utilizzare qualche goccia di olio essenziale.

Per avere un’effetto che duri con il tempo, è utile ripetere questi metodi una volta al mese e senza utilizzare spugne abrasive che potrebbero graffiare la superficie.

Mobili in legno

Spesso, i mobili in legno sono ricoperti da strati di vernice oleosa che, con gli anni, può comportare un ingiallimento degli arredi. L’eliminazione di questa vernice o lo sbiancamento dei mobili in legno possono essere fatti in diversi modi, ma i migliori son sempre i rimedi naturali.

come sbiancare mobili ingialliti

Il primo rimedio è l’utilizzo di acqua e aceto: mescolati assieme in quantità uguali vanno passati sulla superficie in legno seguendo le venature del mobile, con l’utilizzo di una spugna in microfibra. Per ultimo, andranno risciacquati.

Il bicarbonato è la seconda soluzione naturale, conosciuto proprio per le sue proprietà sbiancanti, è un prodotto molto comune che tutti abbiamo in casa. Diluito anch’esso con acqua tiepida, va lasciato in posa per qualche minuto per dargli tempo di agire sullo strato ingiallito. Infine, risciacquato con un panno e dell’acqua.

Oltre ai metodi naturali, per il legno, esiste anche un’apposita soluzione sbiancante e decolorante. Una volta bagnata la superficie, applicare il prodotto con un pennello sul legno e lasciare agire il prodotto per qualche ora, dopo di che, sarà assorbito naturalmente.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La prima piscina volante al mondo: la costruzione innovativa

Arredo primaverile: idee per dare colore e allegria agli ambienti

Leggi anche
Contents.media