Come scegliere l’armadio per la camera da letto: modelli e valutazioni

Tutti i consigli su come scegliere l'armadio per la camera da letto più adatto alle proprie necessità.

Nella progettazione e nell’arredamento di una camera da letto, l’armadio è una priorità. La stanza infatti non è solo adibita al riposo notturno, ma deve includere anche complementi d’arredo destinati all’organizzazione e alla sistemazione di abiti e accessori.

Vediamo quindi come scegliere l’armadio giusto per la camera da letto.

Come scegliere l’armadio per la camera da letto: tutti i consigli

Fondamentale prima di acquistare un armadio è valutare due aspetti: lo spazio a disposizione e la funzionalità. L’armadio infatti deve essere in armonia con l’ambiente, senza risultare troppo piccolo o troppo ingombrante, ma deve essere anche adatto alle proprie esigenze.

Di seguito tutte le valutazioni.

Advertisements

Valutare le dimensioni

Può sembrare un passaggio scontato nella progettazione della camera da letto, ma valutare e calcolare le dimensioni è fondamentale per fare la scelta giusta. Bisogna innanzitutto capire dove si vorrà collocare l’armadio, in modo da prendere le misure delle pareti e valutare di conseguenza quelle dell’armadio. Sul mercato esistono moltissime dimensioni standard tra cui scegliere e non sarà difficile trovare quella più adatta.

Se questa misurazione non viene svolta con pazienza e accuratezza si rischia di fare la scelta sbagliata. Un armadio troppo grande renderebbe l’ambiente cupo e saturo, mentre un armadio troppo piccolo farebbe sembrare la stanza vuota e dispersiva.

Scegliere il modello giusto

Una volta prese le misure, è necessario confrontare una serie di modelli, per scegliere l’armadio giusto. Molti fattori infatti influiscono su questa scelta. In primis il tipo di apertura, non solo per via del personale gusto estetico, ma anche per l’ingombro che potrebbe causare. Diversi sono i modelli da considerare.

Se la stanza è spaziosa, l’armadio con ante a battenti è un modello che può essere preso in considerazione. Da evitare invece in una camera lunga e stretta, perché l’apertura delle ante risulterebbe difficoltosa e poco funzionale. Il principale vantaggio delle ante a battenti è la possibilità di guardare tutto ciò che è contenuto all’interno dell’armadio contemporaneamente.

Modello più moderno e di design, l’armadio con ante scorrevoli si adatta a qualsiasi tipo di stanza, ma è il più adatto nelle camere da letto di piccole dimensioni. L’anta scorrevole infatti consente l’apertura dell’armadio, senza ingombrare ulteriormente lo spazio.

L’armadio con ante complanari è invece un elemento innovativo e di design. Ottima soluzione salvaspazio, l’armadio presenta le ante scorrevoli sullo stesso piano. Questo permette di annullare il doppio spessore delle ante quando l’armadio resta chiuso.

Adatto a ogni tipologia di camera, l’armadio a vista è un complemento di design. Non presentando alcun tipo di ante, il contenuto è sempre esposto e può essere facilmente individuabile. Questa tipologia di armadio è fortemente pratica e personalizzabile, consentendo di organizzare la struttura interna secondo le proprie esigenze.

Se si decide di posizionare l’armadio su più pareti, l’armadio ad angolo è un’ottima soluzione pratica e salvaspazio. Grazie alla sua modularità e composizione è ideale per risparmiare spazio, senza rinunciare a una grande capienza.

Progettare un armadio su misura

Se ne avete la possibilità, progettare l’armadio su misura è sempre la soluzione migliore. Può essere realizzato seguendo esattamente le dimensioni della stanza, sfruttando ogni centimetro, ma soprattutto potrà essere creato da zero seguendo solo le proprie esigenze e il proprio gusto personale.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come pulire pavimento in marmo: rimedi fai da te

Come rinnovare un bagno vecchio: tips originali e di design

Leggi anche
Contents.media