Home » Arredamento » Come scegliere il letto matrimoniale: misure e design

Come scegliere il letto matrimoniale: misure e design

Suggerimenti da seguire per scegliere il letto matrimoniale adatto alla vostra camera da letto.

Il letto in Italia non si cambia molte volte nella vita, alcuni ereditano quelli dei genitori, solitamente si acquista al momento del matrimonio. Lo stile italiano è capace di ideare migliaia di proposte, di fronte alle quali si perde letteralmente la testa se non si hanno le idee chiare.

Advertisements

Ecco qui alcune dritte su come scegliere il letto matrimoniale.

Come scegliere il letto matrimoniale

Orientarsi nella scelta di un letto matrimoniale, non è un esercizio semplice, l’offerta propone tantissimi articoli realizzati in tutti i materiali e con ogni tipo di design. Il letto viene solitamente scelto in base diverse componenti, come lo spazio, il modello, il gusto e il materiale.

letto

Spazio a disposizione

La scelta deve partire dai metri quadrati a disposizione e dalla grandezza della camera.
Una stanza ampia ci permette di spaziare nella scelta senza limiti, scegliendo anche quelli di grande taglia, oltre la misura a due piazze.

Chi ama il gusto retro, potrebbe optare per un baldacchino, oppure per un classico letto italiano con la testa e la pediera.

letto a baldacchino

Con spazi limitati, anche la possibilità di scegliere ne risente. Spesso si deve optare per una piazza e mezzo con centimetri ridotti all’osso, come un risicato 160X190 cm. Bisogna tenere in considerazione di lasciare almeno 50cm di spazio intorno al letto, sia per muoversi e per tenerlo in ordine.

Non bisogna dimenticare che in una stanza da letto dovremo mettere anche un minimo di comodini e un armadio.

piccola

La disposizione del letto risente di alcune scuole di pensiero e di esigenze legate alle pareti, alle finestre e ai punti luce; i salutisti ritengono che l’esposizione dei piedi a nord faccia dormire meglio.

Dimensioni

La scelta delle misure è influenzata dallo spazio a disposizione, altre volte dai gusti, ma esistono anche delle regole di produzione che cambiano da un paese all’altro.
In Italia le misure standard vogliono una larghezza pari a 1,60 centimetri e una lunghezza di 1,90.
Sono misure minime, è sempre consigliabile comprare un letto leggermente più grande.

grande

Le misure dipendono anche dall’altezza delle coppie: una persona di un metro e ottanta, ha delle difficoltà a coesistere con un letto standard. Chi se lo può permettere dovrebbe optare per un letto matrimoniale grande 180×200 cm.

Modello

Il gusto italiano vuole la presenza, su un letto matrimoniale, della testiera e della pediera, per ragioni estetiche e anche pratiche, potendo poggiare la testa quando si legge o si guarda la TV.
I nuovissimi modelli sono senza la testiere e consentono di recuperare utili centimetri in stanze piccole, aderendo direttamente alla parete.

pediera

L’assenza della testiera ha il difetto di far poggiare la testa direttamente con il freddo della parete.
La pediera ha una funzione estetica sopratutto con materiali classici come il legno o il ferro, mentre in una stanza piccola limita ulteriormente lo spazio.

Materiali

Il letto matrimoniale, viene scelto anche in base alla sua funzione estetica, ecco perché il materiale ha una sua importanza nevralgica. Ecco in materiali più utilizzati per un letto matrimoniale:

Letti realizzati in legno

Fanno parte della nostra tradizione, eleganti e sono sempre attuali, oltre che facili da pulire e manutenere.
Sono anallergici, trattengono poco gli acari e la polvere, sono molto indicati per chi ha problemi respiratori.

letto in legno

Il letto in ferro battuto

Richiamano il gusto artigianale, la poesia della gestualità manifatturiera e hanno un disegno romantico ed essenziale. Si possono scegliere con disegni essenziali e si modulano facilmente, scegliendo un profilo lineare o uno più barocco con orpelli o decori di ferro.

letto in ferro battuto

Letti con imbottiture

Sono letti molto comodi, morbidi e con un design modernissimo e funzionale. La testiera è morbida ed ergonomica, il giroletto è un tutt’uno con il pavimento. Lo svantaggio è quello di occupare molto spazio in una stanza e trattengono la polvere.

imbottito

Si possono scegliere diversi materiali per le imbottiture: il comodo e funzionale tessuto o la bella e complicata, dal punto di vista della gestione, pelle. Con i letti imbottiti che hanno un giro letto ampio, si può scegliere un modello con il contenitore che viene comodamente nascosto.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Camera da letto con bagno a vista: come arredarla

Specchi da arredo per il soggiorno: gli errori da non commettere

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.