Consigli per organizzare in casa lo spazio di studio di bambini e ragazzi

Avere uno spazio di studio a casa, che permetta ai tuoi figli di divertirsi mentre imparano e facilitando la concentrazione, è molto importante per ragazzi e ragazze.

Avere uno spazio di studio a casa, che permetta ai tuoi figli di divertirsi mentre imparano e facilitando la concentrazione, è molto importante per ragazzi e ragazze.

Usare la sala da pranzo, un divano o il letto sono pratiche da evitare, poiché possono rendere difficoltoso lo svolgimento delle attività e non sono spazi confortevoli. Oggi ti forniamo alcuni consigli per creare l’area di studio ideale per loro.

Scegli il luogo ideale per il tuo spazio studio a casa

La prima cosa importante da fare è scegliere un buon posto nella vostra casa. Dovrebbe essere lontano da distrazioni e rumori che interferiscono con le attività di studio. L’ideale è un luogo tranquillo, lontano dalle zone ad alto traffico della casa, non vicino al telefono, alla televisione o alla porta d’ingresso.

Pertanto, controlla se quello spazio studio a casa può essere in una stanza, in un corridoio vicino al soggiorno o in una stanza studio, a seconda delle dimensioni della tua casa. Il fatto che sia leggermente isolato permetterà al bambino o al ragazzo di realizzare anche lezioni online ad esempio con un insegnante di ripetizioni private. GoStudent è una piattaforma che mette a disposizione questo genere di servizio. Le lezioni sono individuali, personalizzate e con tutor eccellenti. Sono sempre di più i bambini e i ragazzi che scelgono di farsi affiancare da un insegnante privato e, come emerso anche dalla prima Indagine sull’Istruzione condotta da GoStudent, ben l’86% degli studenti italiani che prende ripetizioni dichiara di trovarle utili ed efficaci. Per saperne di più sulle ripetizioni di GoStudent visita il loro sito.

Ma vediamo altri piccoli accorgimenti per creare uno spazio di studio accogliente.

Scrivania, le basi

Se hai poco spazio, ti basterà un tavolo di un buon materiale (e di discrete dimensioni) e una sedia dal design ergonomico. Ora, se c’è la possibilità di aggiungere mensole, cassettiere e mobili componibili, puoi rendere l’ambiente più ordinato fornendo al ragazzo dei ripiani o dei cassetti in cui poter appoggiare ciò che non utilizza al momento.

Buona illuminazione

Idealmente, la scrivania dovrebbe trovarsi vicino a una finestra e quindi riceve luce naturale. Se è necessario studiare di sera, puoi posizionare una lampada da tavolo o installare luci sotto uno scaffale alto.

Il luogo deve essere inoltre ben ventilato, in modo che la luce entri attraverso il lato opposto della mano con cui si scrive; quindi, se il bambino scrive con la mano destra, la luce dovrebbe provenire dal lato sinistro o da davanti, non dal lato destro.

Ordine

Anche se si ha a disposizione solo una piccola area, puoi sicuramente aggiungere degli scaffali accanto alla scrivania per riporre libri, quaderni e materiale scolastico. L’obiettivo è dare ai bambini un luogo dove potersi organizzare e non perdere tempo a cercare le proprie cose. Anche posizionare un cestino della spazzatura nelle vicinanze è fondamentale.

Decorazioni

Il colore delle pareti influenza notevolmente l’illuminazione e la creazione di un ambiente favorevole alla concentrazione. Scegli colori chiari e decora in modo discreto ma allegro. Puoi anche appendere poster o quadri con immagini o scritte, senza sovraccaricare, ovviamente.

Accessori utili per uno spazio di studio in casa

Quando si studia, è molto utile disporre di strumenti che consentano ai bambini di essere creativi e organizzati. Ad esempio, una bacheca o lavagnetta in acrilico o in sughero sono perfette per ricordare le attività da realizzare e anche per decorare con disegni o fotografie.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come decorare le mensole del bagno: stile e funzionalità

Come raffreddare una stanza senza aria condizionata

Leggi anche
Contents.media