Tutto quello che c’è da sapere sulle detrazioni per avere un nuovo condizionatore

Grazie al recente Bonus condizionatori 2020 ora è il momento ideale per comprare o sostituire un nuovo condizionatore.

Le case degli italiani sono in continuo mutamento e l’arredo così come gli elettrodomestici subiscono spesso il fascino delle mode rivelandosi solo di passaggio mentre altri prodotti diventano imprescindibili e life changing, proprio come è successo per il condizionatore. Che si usi per rinfrescare, deumidificare o riscaldare, ormai non si riesce più a stare senza. Grazie al recente Bonus condizionatori 2020 ora è il momento ideale per comprare o sostituire un nuovo condizionatore con pompa di calore a risparmio energetico. Si tratta di un’agevolazione fiscale che prevede un bonus del 110%, 65% o 50%.

Possono richiedere il bonus sia persone fisiche che società (di persone o di capitali), associazioni, enti pubblici e privati, condomini, istituti per le case popolari e cooperative. Inoltre, lo possono richiedere anche i titolari di diritti di godimento sugli immobili e che quindi ne sostengono le spese, come proprietari, titolari, locatari, soci, imprenditori individuali e soggetti che producono redditi in forma associata.

Inoltre, per chi sta per realizzare interventi di efficientamento energetico cosiddetti “trainanti”, con un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio è prevista una detrazione pari al 110% oppure si potrà scegliere se ricevere uno sconto immediato o una cessione del credito, solo se le spese sono state sostenute in un periodo tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Ottenere il bonus sarà semplice, è infatti sufficiente acquistare il nuovo condizionatore attraverso la modalità di bonifico bancario o attraverso un pagamento rateale di finanziamento e successivamente indicare nella propria dichiarazione dei redditi l’acquisto del condizionatore attraverso 730 o Modello Unico. Per non rischiare e avere la certezza di acquistare un apparecchio che rispecchi tutti i punti necessari per richiedere la detrazione fiscale, è comunque sempre consigliabile affidarsi al parere di un tecnico che possa spiegarvi tutte le caratteristiche del nuovo condizionatore. E.ON, uno dei principali operatori energetici in Italia, offre la possibilità di approfittare di questa detrazione condizionatori con offerte studiate ad hoc. Si potrà scegliere l’apparecchio più adatto alle proprie esigenze e godere della consulenza in ogni fase, dal sopralluogo, all’installazione, all’assistenza post-vendita.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori colori per il tuo salotto: eleganza e design

Casa ispirata alla spiaggia: le migliori vernici per evocare il mare

Leggi anche
Contents.media